Per esempio: MilanoRomaPadova PD

aste immobiliari lido adriano

21 risultati

Trovati  
Appartamento per vendita,  Ravenna

95 000 €

27 marzo 21:10
Camere da letto: 3
A/44 Lido Adriano (RA): in zona centralissima a 300 mt. dal mare vendesi appartamento al 4° piano con ascensore. sala/pranzo con ampio balcone vista mare, angolo cottura, camera matrimoniale, arredato, cantina, posto auto. Su ***** Immobiliare (http://www.*****.com) ti aspettano oltre 600.000 annunci di appartamenti, case, ville, alloggi, terreni, uffici e attività commerciali.
Appartamento per vendita,  Ravenna

99 500 €

27 marzo 21:11
Camere da letto: 4
Rif. A/10 B. Lido Adriano (RA): Bell´appartamento vista mare, situato al 6° ed ultimo piano in residence con piscina. Ballatoio d´arrivo vista mare, soggiorno/pranzo con angolo cottura, camera matrimoniale, cameretta, bagno con box doccia, cantina,posto auto, arredato. Su Sistemarsi Immobiliare (http://www.sistemarsi.com) ti aspettano oltre 730.000 annunci di appartamenti, case, ville, alloggi, terreni, uffici e attività commerciali.
Appartamento per vendita,  Ravenna

168 000 €

27 marzo 21:11
V/51 Lido Adriano(RA): In tranquilla zona residenziale immersa nel verde vendesi villa ad angolo. P.S: garage, lavanderia. P.T: giardino ad angolo con barbecue, salone con camino, cucina abitabile. 1° P: camera matrimoniale, camera doppia, bagno con box doccia, parzialmente arredata, risc. aut. Su ***** Immobiliare (http://www.*****.com) ti aspettano oltre 600.000 annunci di appartamenti, case, ville, alloggi, terreni, uffici e attività commerciali.
Terreno per vendita,  Ravenna

210 000 €

10 settembre 2013 23:14
Unità immobiliare a destinazione civile abitazione composta da un piano primo e secondo. ********** per maggiori dettagli in merito a questa asta inserire il codice annuncio nel motore di ricerca presente sul portale www.centroastegiudiziarie.it ************ L'immobile in oggetto viene venduto dal tribunale per mezzo di asta giudiziaria ed il prezzo indicato si riferisce alla base d'asta. Attraverso CentroAsteGiudiziarie.it è possibile usufruire di un servizio di assistenza tecnico-legale che rende facile e sicuro l'acquisto di un immobile proveniente dal mercato giudiziario. Il servizio di assistenza e consulenza sara' retribuito solo in caso di aggiudicazione dell'immobile. Per maggiori informazioni: CentroAsteGiudiziarie.it - Rif. AT628942
72 m² Appartamento per vendita, Fano Adriano

56 000 €

16 maggio 18:41
72 m²
Camere: 4
codice asta 18/06/2014 fano adriano-te- appartamento su due livelli mq.72 asta giudiziaria data dell asta 18/06/2014 segnaliamo la vendita di un bene immobile allasta descrizione immobile appartamento al piano primo e secondo sottotetto con ingresso autonomo, composto da soggiorno, angolo cottura e balcone al piano primo; due camere, bagno e disimpegno al piano secondo. prezzo base asta eur 56.000.00 asta giudiziaria questo annuncio ha lo scopo esclusivo di promuovere un servizio analisi, assistenza e consulenza aste immobiliari non contiene elementi riconducibili agli estremi della esecuzione immobiliare (art.490 c.p.c.) non contiene immagini riferite all immobile-( d.m. 31/10/2006 ) il tutto , nel rispetto del garante della privacy prov-to 07/02/2008 pubb.to g.u. n° 4725/02/2008 per contatti immediati +39 324 79 58 394 sarete informati sui metodi di analisi , costi e fasi del nostro servizio la consulenza e gratuita se l immobile non viene aggiudicato - SC2879728
Appartamento per vendita,  Ravenna

80 000 €

27 marzo 21:04
Camere da letto: 3
INVESTIMENTO CON 5% GARANTITO.. Croce del Sud Immobiliare propone come investimento a Lido Adriano di Ravenna, località marittima della costiera romagnola, bandiera blu, acquisto di appartamenti in condomini o residence a partire da 80.000 cad. con rendita garantita annuale da affitto pari al 5% sul valore dell'immobile indicato sul rogito notarile. Contattaci in agenzia per informazioni.. Croce del Sud Immobiliare..in direzione dei tuoi desideri
Immobili in  Ravenna

220 000 €

27 marzo 21:09
Rif: -(52580402) - Zona: LIDO ADRIANO. VILLETTA IN QUADRIFAMILIARE SU TRE LIVELLI A LIDO ADRIANO, COMPOSTA DA AMPIO GIARDINO AD ANGOLO, P.T. TAVERNETTA CON CAMINO, P.1 SOGGIORNO, CUCINOTTO, BAGNO, P.2 DUE LETTO, BAGNO, BALCONE. Per informazioni aggiuntive prego contattare Agenzia Immobiliare Studiotec, via Mazzini 12/A Ravenna, Geom. Castagnari Barbara al telefono fisso e fax 0544 1885801 oppure cellulare 3342011609. Zone: LIDO ADRIANO. HOUSE IN quadrifamiliare ON THREE LEVELS IN LIDO ADRIANO, INCLUDING LARGE GARDEN CORNER, PT BASEMENT WITH FIREPLACE, P.1 LIVING ROOM, KITCHEN, BATHROOM, P.2 TWO BEDROOM, BATHROOM, BALCONY. For additional information please contact Real Estate StudioTec, Via Mazzini 12 / A Ravenna, Geom. Castagnari Barbara fixed telephone and fax 0544 1885801 or mobile 3342011609.
Appartamento per vendita,  Ravenna

74 000 €

27 marzo 21:11
A/127 Lido Adriano (RA): A 50 mt. dal mare appartamento al piano terra in ottimo stato d'uso. Ingresso su sala/pranzo con angolo cottura, camera matrimoniale, cameretta, bagno, risc. aut., posto auto. Codice di Riferimento Agenzia: A/127 Agenzia: Il punto immobiliare
Appartamento per vendita,  Ravenna

85 000 €

27 marzo 21:09
Camere da letto: 3
Rif: -(52222418) - Zona: LIDO ADRIANO. APPARTAMENTO di 60 mq ristrutturato al 2 piano composto da: soggiorno con cucinotto e balcone, disimpegno notte, 1 letto matrimoniale con balcone, 1 letto singolo, 1 bagno finestrato, semi-arredato, posto auto, riscaldamento autonomo Per informazioni aggiuntive prego contattare Agenzia Immobiliare StudioTec, via Mazzini 12/A Ravenna, Geom. Castagnari Barbara al telefono fisso e fax 0544 1885801 oppure cellulare 3342011609. Zone: LIDO ADRIANO. APARTMENT of 60 sqm renovated the 2nd floor: living room with kitchenette and balcony, hallway, 1 double bedroom with balcony, 1 single bed, 1 bathroom, semi-furnished, parking, central heating For additional information please contact Real Estate StudioTec, via Mazzini 12 / A Ravenna, Geom. Castagnari Barbara fixed telephone and fax 0544 1885801 or mobile 3342011609
Appartamento per vendita,  Ravenna

109 000 €

19 gennaio 12:06
Camere da letto: 3
Rif: 562 - RIf. 562 ARI 4 Appartamento a 100 mt dalla spiaggia di Lido Adriano (Ra) Ingresso al quarto piano della palazzina su corridoio , soggiorno - pranzo con angolo cottura, due camere da letto matrimoniali e bagno. Ristrutturato nel 2012, pavimenti ed impianti nuovi, aria condizionata, ascensore. Ulteriori informazioni e planimetrie in agenzia. Agenzia nuova casa, il nuovo punto di riferimento immobiliare.
Appartamento per vendita,  Ravenna

165 000 €

19 gennaio 12:06
Camere da letto: 4
Rif: 561 - rif. 561 ARI 3 Appartamento a 200 metri dalla spiaggia di Lido Adriano(Ra) L' immobile si trova al terzo piano della palazzina recentemente tinteggiata nella facciata esterna, con ascensore. La composizione interna è la seguente: ingresso su corridoio, soggiorno pranzo con cucinotto, disimpegno, tre camere da letto e un bagno. Balcone. Ulteriori informazioni e planimetrie in ufficio. Agenzia Nuova Casa, il nuovo punto di riferimento immobiliare.
Appartamento per vendita,  Ravenna

27 marzo 21:02
Camere da letto: 3
RIF. V50 A Lido Adriano (RA) vendesi i seguenti appartamenti (tutti con ingresso indipendente) siti nel medesimo condominio posto a 100 metri dal mare e composto da sole 11 unita' immobiliari: Int. 5 Mq 55 = 98.000 tratt. 1° piano: soggiorno, cucina abitabile. 2° piano: 1 camera matrimoniale, 1 camera doppia, balcone, bagno nuovo. Impianto elettrico nuovo, cantina vano comune, posto auto interno numerato. Classa energetica G. Int. 9 Mq 55 = 98.000 tratt. 1° piano: soggiorno, cucina abitabile. 2° piano: 1 camera matrimoniale, 1 camera doppia, balcone, bagno nuovo. Impianto elettrico nuovo, cantina vano comune, posto auto interno numerato. Classa energetica G. Int. 11 Mq. 55 = 98.000 tratt. 1° piano: soggiorno, cucina abitabile. 2° piano: 1 camera matrimoniale, 1 camera doppia, balcone, bagno nuovo. Impianto elettrico nuovo, cantina vano comune, posto auto interno numerato. Classa energetica G. Int. 10 - Mq. 55 = 108.000 tratt. 1° piano: soggiorno, cucina abitabile, scala interna in muratura. 2° piano: 1 camera matrimoniale, 1 camera doppia, balcone, bagno nuovo. Impianto elettrico nuovo, cantina vano comune, posto auto interno numerato. Classa energetica G. Gli appartamenti possono essere venduti in blocco o singolarmente. Sono previsti sconti per l'acquisizione in blocco.
Appartamento per vendita,  Torino

59 000 €

27 marzo 21:04
Camere da letto: 3
IMMOBILI ALL'ASTA IN ITALIA: GLI IMMOBILI PROVENIENTI DALLE ASTE HANNO UN PREZZO BASE NETTAMENTE INFERIORE AL VALORE DI MERCATO. VI è LA POSSIBILITà DI PARTECIPARE DIRETTAMENTE O DI DELEGARE ANCHE L'AGENZIA PER PARTECIPARE. POSSIAMO FORNIRVI LA CONSULENZA FINO ALL'ASTA OPPURE SEGUIRVI ANCHE NELLA PROCEDURA SUCCESSIVA. PER LE ASTE VI è LA POSSIBILITà DI MUTUO FONDIARIO FINO AL 70%-80% DEL VALORE DELL'IMMOBILE. IL VALORE DEGLI IMMOBILI PROVIENE DA PERIZIE GIURATE DEL TRIBUNALE. CHIAMACI PER UNA CONSULENZA GRATUITA ANTILIA IMMOBILIARE GROUP DOTT. ANTONIO GALLETTA tel: 328.29.33.929 scillaturismo@libero.it. www.antiliaimmobiliare.it PER LE TUE VACANZE SCEGLI la CALABRIA SCILLA oppure la PUGLIA GALLIPOLI (Baia Verde - Lido San Giovanni) MARE TRASPARENTE E INCONTAMINATO, SABBIA BIANCA E TANTO SOLE.. Prenota uno dei nostri APPARTAMENTI o una delle CAMERE dei nostri BED & BREAKFAST ANTILIA e CATALANO di SCILLA (RC) o una delle VILLE a GALLIPOLI (Lido San Giovanni Baia Verde) MAGICHE EMOZIONI, MARE LIMPIDO E TANTO SOLE. INFO, FOTO E PRENOTAZIONE SU: www.scillaturismo.it - www.antiliaimmobiliare.it www.scillaturismo.blogspot.com www.scillaturismo.it/BB ANTILIA SCILLA.htm www.gallipolicasevacanze.blogspot.com Tel 328.29.33.929 - Fax 06.99.36.98.00 CALABRIA SCILLA CASE VACANZE ANTILIA - SCILLA AFFITTI ANTILIA - SCILLA MARE - CALABRIA MARE ANTILIA - SCILLA AFFITTO APPARTAMENTI ANTILIA SCILLA AFFITTO STANZE SCILLA MONOLOCALE SCILLA BILOCALE SCILLA VILLA SCILLA BED&BREAKFAST ANTILIA - SCILLA CASE VACANZE - SCILLA AFFITTI - SCILLA MARE - CALABRIA MARE - SCILLA AFFITTO APPARTAMENTI CALABRIA SCILLA BED&BREAKFAST ANTILIA - SCILLA CASE VACANZE - SCILLA AFFITTI - SCILLA MARE - CALABRIA MARE ANTILIA - SCILLA AFFITTO APPARTAMENTI - SCILLA BED&BREAKFAST ANTILIA - SCILLA MARINA SCILLA CHIANALEA - SCILLA MARINA SCILLA CHIANALEA - CALABRIA SCILLA CASE VACANZE - SCILLA AFFITTI - SCILLA MARE - CALABRIA MARE - SCILLA AFFITTO APPARTAMENTI SCILLA AFFITTO STANZE SCILLA MO
Attico per vendita,  Camaiore

100 800 €

19 gennaio 12:06
LAST ASTA LIDO DI CAMAIORE ATTICO A 1KM DAL MARE CON PARCHEGGIO E GIARDINI CONDOMINIALI (RIF.81 S.I. 08/04) Trattasi di vendita dei 5/6 di un appartamento al 3° ed ultimo piano di un fabbricato plurifamiliare per abitazioni, con resede in cui trovasi parcheggio riservato ai condomini ed ampio giardino. Si compone di soggiorno, cucina con vano ripostiglio, disimpegno, wc, due camere singole ed una camera matrimoniale, il tutto per una superficie utile di circa 92 mq. Dalla cucina si accede ad un'ampia terrazza coperta. L'appartamento è corredato da tre ulteriori terrazze e, al piano terra, da vano esclusivo ad uso cantina. Il tutto in buono stato di manutenzione e conservazione. Stima da perizia 360.000 VISITA SU PRENOTAZIONE L'immobile in oggetto viene venduto dal TRIBUNALE per mezzo di ASTA GIUDIZIARIA ed il prezzo indicato si riferisce alla base d'asta. Siamo un' Agenzia Immobiliare guidata da un Team di professionisti che si occupa di consulenza finalizzata all'acquisto di immobili alle aste giudiziarie. L' ASSISTENZA TECNICO LEGALE E' GRATUITA IN CASO DI MANCATA AGGIUDICAZIONE.
Appartamento per vendita,  Camaiore

300 000 €

19 gennaio 12:02
LAST ASTA LIDO DI CAMAIORE APPARTAMENTO 90MQ, 2 POSTI AUTO, CANTINA, 80M DAL MARE (Rif.1286 S.I. 29/04) Appartamento ubicato al primo piano di un complesso immobiliare ad uso civile abitazione di cinque piani fuori terra, oltre seminterrato. Lappartamento risulta costituito da ingresso, soggiorno, angolo cottura, disimpegno, tre camere due bagni, un ripostiglio, cinque terrazze, oltre terrazza soprastante la parte del fabbricato elevata al solo piano terra. Il tutto è corredato da piccola cantina, due posti auto nel piano seminterrato e dalla comunanza degli spazi condominiali compreso lascensore e elevatore meccanico per il parcheggio delle auto. Lappartamento, probabilmente mai stato usato, si presenta in ottime condizioni, con buone rifiniture interne ed esterne ed è provvisto di impianto di riscaldamento-condizionamento. Il fabbricato è ubicato in un contesto prevalentemente residenziale, adiacente il centro di Lido di Camaiore in ottima posizione in prossimità del mare. STIMA DA PERIZIA GENNAIO 2012 810.000,00 VISITA SU PRENOTAZIONE!!! L'immobile in oggetto viene venduto dal TRIBUNALE per mezzo di ASTA GIUDIZIARIA ed il prezzo indicato si riferisce alla base d'asta. Siamo uno Studio Tecnico Legale guidato da un Team di professionisti che si occupa di consulenza finalizzata all'acquisto di immobili alle aste giudiziarie. L' ASSISTENZA TECNICO LEGALE E' GRATUITA IN CASO DI MANCATA AGGIUDICAZIONE CERTIFICAZIONE ENERGETICA APE: NON PRESENTE DA PERIZIA.
Appartamento per vendita,  Camaiore

177 000 €

19 gennaio 12:02
LAST ASTA LIDO DI CAMAIORE APPARTAMENTO PRIMO PIANO A 300 METRI DAL MARE (Rif. 1257 SI 06/05) Piena proprietà su di un appartamento per civile abitazione posta al piano primo del fabbricato condominiale elevato a due piani oltre il terrestre. L'unità immobiliare è posta al piano primo di un fabbricato condominiale elevato a due piani oltre il terrestre corredato da aree comuni di accesso e da piccola area pertinenziale nell'angolo nord- est del lotto edificato . Il tutto ha accesso da via Mascagni mediante cancello pedonale e carraio che conduce all'area di parcheggio ubicata a nord del fabbricato. L'appartamento al quale si accede mediante scala comune esterna si compone di ingresso con angolo cottura, disimpegno, bagno e due camere una delle quali corredata da un balcone . L'appartamento come tutto l'immobile si trova in normali condizioni di manutenzione con infissi esterni in legno con avvolgibili, porte in legno di tipo economico, pavimentazione in cotto e gres ed è dotato di impianto elettrico , acquedotto , metano per il riscaldamento indipendente. La superficie netta complessiva di questa unità immobiliare è di mq. 68 circa oltre terrazza. STIMA DA PERIZIA 10/2012 242.080,00 VISITA SU PRENOTAZIONE L'immobile in oggetto viene venduto dal TRIBUNALE per mezzo di ASTA GIUDIZIARIA ed il prezzo indicato si riferisce alla base d'asta. Siamo uno Studio Tecnico Legale guidato da un Team di professionisti che si occupa di consulenza finalizzata all'acquisto di immobili alle aste giudiziarie. L' ASSISTENZA TECNICO LEGALE E' GRATUITA IN CASO DI MANCATA AGGIUDICAZIONE CLASSIFICAZIONE ENERGETICA: CLASSE "G"
90 m² Appartamento per vendita, Toscana

300 000 €

16 maggio 11:02
90 m²
Camere: 5
Appartamento ubicato al primo piano di un complesso immobiliare ad uso civile abitazione di cinque piani fuori terra, oltre seminterrato. Il fabbricato è stato costruito in data anteriore al 1942 e successivamente è stato oggetto di modifiche. L'unità, a cui si accede dalla via Italica tramite passo a comune, vano scala ed ascensore, risulta costituita da ingresso, soggiorno, angolo cottura, disimpegno, tre camere due bagni, un ripostiglio, cinque terrazze, oltre terrazza soprastante la parte del fabbricato elevata al solo piano terra. Il tutto è corredato da piccola cantina, due posti auto nel piano seminterrato e dalla comunanza degli spazi condominiali compreso l'ascensore e elevatore meccanico per il parcheggio delle auto. L'appartamento, probabilmente mai stato usato, si presenta in ottime condizioni, con buone rifiniture interne ed esterne ed è provvisto di impianto di riscaldamento-condizionamento. Il fabbricato è ubicato in un contesto prevalentemente residenziale, adiacente il centro di Lido di Camaiore in ottima posizione in prossimità del mare. Si precisa che, non necessitando di lavori, essendo la ripartizione e le caratteristiche degli ambienti proprie di una abitazione, il cambiamento dell'attuale destinazione catastale d'uso da ufficio in abitazione non presenta difficoltà. Immobile venduto dal Tribunale per mezzo di asta giudiziaria, il prezzo indicato si riferisce alla base d'asta. La vendita viene effettuata nello stato di fatto e di diritto nel quale l'immobile si trova. Vantaggi e rischi per l'acquisto alle aste giudiziarie, alla nostra pagina "Le Aste Giudiziarie". Attraverso www.CentroAsteGiudiziarie.it è possibile usufruire di un servizio di assistenza tecnico-legale che rende facile e sicuro l'acquisto di un immobile proveniente dal mercato giudiziario: analisi preventiva, conteggio costi accessori ed occulti, assistenza prima, durante e dopo l'asta. Il servizio di assistenza e consulenza sarà retribuito solo in caso di aggiudicazione dell'immobile. Acquisto anche tramite mutuo. - SC2736531
101 m² , Toscana

97 873 €

16 maggio 09:22
101 m²
TRIBUNALE DI LUCCA Ufficio esecuzioni immobiliari Il Dott. Alessandro Andreucci, delegato ai sensi dellart. 591 bis c.p.c. dal Giudice della Esecuzione Dott. Giulio Giuntoli con ordinanza del 2.11.2009 nella esecuzione immobiliare n. 93/08. A V V I S A Che il giorno 20 maggio 2014 alle ore 16,00 presso il proprio studio in Lucca, Via di Poggio n. 48, si proceder alla vendita senza incanto di quanto in appresso descritto, alle condizioni, al prezzo base e con le offerte in aumento che seguono, nonch nelle condizioni di fatto e di diritto in cui gli immobili si trovano, anche in relazione alla Legge n. 47/1985 e sue successive modificazioni e integrazioni: A. Gli offerenti per essere ammessi alla vendita senza incanto dovranno presentare le offerte di cui allart. 571 c.p.c. presso la Cancelleria Esecuzioni Immobiliari del Tribunale di Lucca, Piazzale San Donato, entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 19 maggio 2014; B. Le offerte, corredate da marca da bollo da 16,00, dovranno contenere lindicazione del bene, del prezzo, del tempo e modo del pagamento e ogni altro elemento utile alla valutazione dellofferta, le generalit complete dellofferente, codice fiscale, copia di valido documento didentit ed in caso di regime di comunione dei beni, anche le generalit del coniuge; qualora gli offerenti fossero persone giuridiche, oltre all’indicazione delle generalit del legale rappresentante, corredata da copia del documento di identit di questi, dovranno indicarsi i dati della societ rappresentata, nonch fornirsi prova della propria legittimazione ad agire in nome e per conto della societ medesima, allegando all’offerta una certificazione camerale aggiornata in originale. Le offerte dovranno contenere la dichiarazione di presa visione della perizia e dei relativi allegati. Le offerte dovranno essere corredate da un deposito per cauzione pari almeno al 10% della somma offerta, deposito da effettuarsi mediante assegno circolare non trasferibile intestato alla Banca del Monte di Lucca procedura n.93/08; lofferente dovr dichiarare la residenza o eleggere il domicilio nel Comune nel quale ha sede il Tribunale, in mancanza le comunicazioni gli saranno fatte presso la cancelleria. C. Lofferta deve essere depositata in busta chiusa allesterno della quale sono annotati, a cura del cancelliere ricevente, previa identificazione, il nome di chi materialmente provvede al deposito, il nome del professionista delegato ai sensi dellart. 591 bis c.p.c. e la data delludienza fissata per lesame delle offerte; allinterno della busta deve essere inserito lassegno circolare corrispondente alla cauzione; D. Le offerte non saranno efficaci se pervenute oltre il termine stabilito, se inferiori al prezzo base di seguito indicato o se non corredate dal deposito per cauzione pari al 10% della somma offerta; lofferta irrevocabile salvi i casi di cui allart. 571 c.p.c. E. Lesame delle offerte e leventuale gara tra gli offerenti, ai sensi degli artt. 572 e 573 c.p.c., saranno effettuate presso lo studio del Dott. Alessandro Andreucci, in Lucca Via di Poggio n. 48, il giorno 20 maggio 2014 ore 16,00. Se lofferta superiore al prezzo base dellimmobile aumentato di un quinto, la stessa senzaltro accolta; se inferiore a tale valore e vi il dissenso del creditore procedente non si pu far luogo alla vendita, ovvero se il Professionista Delegato ritiene che vi seria possibilit di migliore vendita con il sistema dellincanto, lo stesso ha senzaltro luogo alle condizioni e con i termini stabiliti nellordinanza di vendita di cui allart. 569 c.p.c. e nel presente avviso. Se vi sono pi offerenti si proceder ad una gara sullofferta pi alta; F. E fissato il termine perentorio di giorni trenta decorrenti dalla vendita senza incanto o dalla comunicazione di cui allart. 574 c.p.c. per il pagamento del prezzo, detratta la cauzione gi versata, da effettuarsi mediante versamento sul conto corrente intestato alla procedura che sar stato aperto presso la Banca del Monte di Lucca, sede di Lucca, Piazza San Martino; copia dellattestazione dellavvenuto versamento del saldo del prezzo dovr essere esibita entro i tre giorni successivi presso lo studio del Dott. Alessandro Andreucci. In caso di mancato versamento del prezzo nei termini stabiliti si proceder ai sensi dellart. 587 c.p.c.; G. A richiesta del delegato per lemissione del decreto di trasferimento laggiudicatario dovr provvedere a depositare sul conto corrente acceso alla procedura esecutiva, le somme necessarie al pagamento dellimposta di registro, delle spese di trascrizione e voltura catastale, diritti di cancelleria e bolli dovuti per il decreto di trasferimento e per la copia autentica ad uso trascrizione; H. Lespletamento delle formalit di cancellazione delle trascrizioni dei pignoramenti e delle iscrizioni ipotecarie conseguenti al decreto di trasferimento pronunciato dal Giudice dellesecuzione ai sensi dellart. 586 c.p.c. avverr a cura e spese dellaggiudicatario. LOTTO UNICO Descrizione dei beni: Diritti di piena propriet sul seguente fabbricato per civile abitazione da terra a tetto elevato a tre piani fuori terra e corredato da retrostante manufatto accessorio nonch da poca resede antistante e retrostante, ubicato in Comune e Citt di Camaiore, localit Ai Frati, Via S. Francesco n 5. Labitazione si compone al piano terreno di ingresso-soggiorno, cucina, antibagno, bagno, ripostiglio sottoscala e veranda in muratura; il primo piano si compone di due camere entrambe con terrazzo, bagno e disimpegni; il secondo piano a tetto composto da due camere, una delle quali con terrazzino, bagno e disimpegni. Le superfici utili, in parte rilevate direttamente sul posto ed in parte sugli elaborati grafici, risultano essere le seguenti: Vani per abitazione p. t. -1-2 mq. 101,00 Accessori piano terramq. 21,00 Terrazzi p. 1-2 mq. 8,20 Resedemq. 43,00 Caratteristiche e finiture: Ledificio in oggetto costituito da una struttura portante prevalentemente in muratura tradizionale di pietre e mattoni. Al piano terra tutte le stanze hanno pavimenti in piastrelle in monocottura tranne il ripostiglio e la veranda in cui sono presenti piastrelle di gres, i pavimenti dei vani posti ai soprastanti piani primo e secondo sono in parquet ad eccezione dei servizi igienici che sono dotati di pavimenti e rivestimenti in ceramica; tutti i vani sono intonacati e tinteggiati e sono forniti di infissi interni ed esterni in legno, con persiane alla fiorentina. I solai presumibilmente sono in laterizio armato. Le scale di collegamento dei vari piani sono in legno. La veranda posta sul retro delledificio costituita da pilastri in cemento armato, copertura in laterizio armato e manto di copertura in coppi di cotto. Su porzione della resede retrostante, lungo il confine ovest, posta in opera una tettoia avente la struttura portante in profilati metallici e la copertura in lastre di ondolux: per tale tettoia non sono stati rintracciati provvedimenti autorizzativi e pertanto da ritenersi a tutti gli effetti abusiva. Il terrazzo al primo piano sul prospetto sud interamente coperto da una tettoia con struttura portante in legno e manto in cotto toscano. Le facciate sono intonacate (parzialmente da rinnovarsi) e tinteggiate, il tetto a capanna a due falde con manto in coppi ed embrici in cotto. Lintero immobile dotato di impianto elettrico, impianto di riscaldamento a gas metano, impianto idrico, igienico-sanitario ed allacciato alla fognatura dinamica comunale. Confini: Confina con la Via S. Francesco a sud, beni di ..Omissis.. ad ovest, beni di ..Omissis..a nord, beni di ..Omissis..ad est, salvo se altri o come meglio di fatto. Referenze catastali: Quanto sopra descritto censito al catasto fabbricati del Comune di Camaiore, al conto errato per non evase volture in ordine alla successione di ..Omissis.., ed rappresentato nel foglio 13 dal mappale 513 subalterni 9, 10, 12, 14, Zona Censuaria 1, categoria A/3, classe 4, consistenza vani 8,5, superficie catastale mq. 128, con la rendita catastale base di Euro 421,87. Lo scrivente fa notare che la mappa del catasto terreni non aggiornata, in quanto la resede antistante e retrostante ledificio tuttora riprodotta con una maggiore consistenza rispetto alleffettiva superficie effettivamente a corredo dellunit immobiliare in oggetto. Situazione urbanistica: Come si evince dalle dichiarazioni rese dai venditori nellatto di provenienza il fabbricato in argomento risulta essere stato edificato in data antecedente il 1 settembre 1967 e successivamente a tale data risulta essere stato oggetto delle seguenti autorizzazioni: Concessione Edilizia in Sanatoria n 165 rilasciata dal Sindaco del Comune di Camaiore in dato 8 maggio 1997, al conto del precedente proprietario ..Omissis..; tale concessione riguarda opere realizzate in difformit alla Conc. Ed. n 623 del 03.12.1983, ed relativa alla realizzazione della veranda al piano terra, realizzazione di pensilina sbalzo al primo piano, realizzazione di terrazzo al piano secondo, modifiche interne ed esterne; Denuncia di Inizio Attivit Prot. n 10.715 del 9 aprile 1997 per la realizzazione di muretti di recinzione e divisione, rifacimento pavimentazioni esterne, revisione del tetto, dei ripostigli di pertinenza dei fabbricati. In riferimento a tale D.I.A. lo scrivente riferisce che nel relativo fascicolo conservato presso larchivio comunale, presente una richiesta, a firma del responsabile dellUfficio Edilizia Privata, di presentazione di dati e documenti integrativi in data 14.04.1997, Pratica Edilizia n 521/97, nella quale tra laltro si fa presente che la mancata presentazione dei documenti richiesti render impossibile una qualsiasi definizione della pratica e pertanto rester sospesa senza ulteriori comunicazioni. La relativa documentazione integrativa non presente nel fascicolo, per cui da ritenersi non presentata e di conseguenza, a parere delle scrivente, lo opere in questione sono da ritenersi realizzate in assenza di titolo autorizzativo e quindi abusive s da doversi opportunamente richiedere lautorizzazione in sanatoria che pare ammissibile, da quanto emerso a seguito di colloqui avuti dal CTU con i tecnici comunali. Come detto nella descrizione che precede, su porzione della resede retrostante posta in opera una tettoia abusiva, la cui sanatoria appare improbabile. Stato di possesso dei beni: Gli immobili fin qui descritti sono attualmente utilizzati direttamente dai comproprietari. Provenienza e storia nel ventennio: I beni sopra descritti pervennero agli esecutati in pi riprese e precisamente: Per successione di ..Omissis… Al momento dellispezione effettuata in data 07/11/2008 presso lAgenzia del Territorio, Servizio di Pubblicit Immobiliare, non era trascritta la denuncia di successione del suddetto ..Omissis.., che era titolare dei diritti sugli immobili oggetto della presente relazione, ad esso pervenuti con il rogito appreso citato. Con trascrizione n 4043 del registro particolare in data 30/03/2007 a favore degli esecutati, ..Omissis.. e contro il de cuius ..Omissis..; stata trascritta laccettazione delleredit con beneficio di inventario di cui allatto giudiziario del Tribunale di Lucca in data 19/03/2007 Repertorio n 780, per i diritti di della piena propriet sui beni descritti in precedenza. Con atto ai rogiti del Notaio Adriana Iantaffi di Camaiore in data 22 marzo 1999 Repertorio n 33.394, registrato a Viareggio il 1 aprile 1999 al n 744 e trascritto a Lucca il 30 marzo 1999 al n 3.006 del registro particolare, i coniugi ..Omissis.., acquistavano in regime di comunione legale lunit immobiliare in oggetto, dai coniugi ..Omissis… Ai suddetti ..Omissis..gli immobili in questione pervennero in pi riprese e precisamente per atto di permuta ai rogiti dei Not. Adriana Iantaffi il 07.10.1996 Rep. N30.576 trascritto il 31 ottobre 1996 al n 9.054 e per atti anteriori al ventennio (Notaio Barsottelli di Viareggio 08.08.1974 Rep. n 18.407 trascritto il 26.08.1974 al n 7.388, e atto in data 19.05.1980 Rep. n 22.056 trascritto 11.06.1980 al n 4920). Si fa rilevare che con il sopra citato atto ai rogiti del Notaio Adriana Iantaffi del 07.10.1996 Rep. n 30.576, trascritto il 31.10.1996 al n 9055, venne stipulata anche la costituzione di diritti reali a titolo gratuito con il quale ..Omissis..costituiva servit di distanza autorizzando i confinanti ..Omissis..a costruire sul confine, o ad una distanza inferiore a quella prevista dal regolamento comunale e dalla normativa vigente, pensiline, terrazze, verande, o qualsiasi altra costruzione che possa considerarsi distanza. Per contro i coniugi ..Omissis..prendevano atto che i beni acquistati da ..Omissis.., si trovavano ad una distanza inferiore a quella prevista dalla legge rispetto la propriet confinante acquistata dai suddetti coniugi ..Omissis..,e pertanto gli stessi rinunciavano ad azione od eccezione e dichiaravano costituita la servit di distanza per destinazione del padre di famiglia. Custode nominato: Il G.E. con provvedimento del 2 novembre 2009 ha nominato custode giudiziale, del bene sopra descritto, l’Istituto Vendite Giudiziarie di Lucca (tel. 0583.418555). Il prezzo base dellimmobile posto in vendita di 97.873,92 (novantasettemilaottocentosettantatre/92) e in caso di gara tra offerenti ex art. 573 c.p.c. con offerte minime in aumento di 2.000,00 (duemila/00). **** **** **** Qualora la vendita senza incanto non abbia luogo, si proceder il giorno 24 giugno 2014 ore 16,00 presso lo studio del Delegato in Lucca, Via di Poggio n.48, alla vendita con incanto, ai sensi degli artt. 576 e segg. c.p.c., di quanto sopra descritto, nelle condizioni di fatto e di diritto in cui gli immobili si trovano, anche in relazione alla Legge n.47/1985 e sue successive modificazioni e integrazioni. Le condizioni, il prezzo base, la misura minima dellaumento ed ogni altro termine, condizione e modalit relative al pagamento del prezzo, allemissione del decreto di trasferimento e allespletamento delle formalit di cancellazione dei gravami sono i medesimi fissati per la vendita senza incanto. Gli offerenti per essere ammessi allincanto dovranno presentare offerta, ai sensi degli artt. 579 e 580 c.p.c., conforme ai requisiti indicati al punto B del presente avviso, da depositarsi entro le ore 12,00 del giorno 23 giugno 2014 presso lo studio del Dott. Alessandro Andreucci in Lucca, Via di Poggio n.48, previo appuntamento telefonico, con allegato il deposito per cauzione pari al 10% del prezzo base da effettuarsi mediante assegno circolare non trasferibile intestato alla Banca del Monte di Lucca procedura 93/08. Le domande non saranno efficaci se pervenute oltre il termine stabilito o se non corredate dal deposito per cauzione pari al 10% del prezzo base. La partecipazione alle vendite implica la conoscenza integrale e laccettazione incondizionata di quanto contenuto nella relazione peritale e nei suoi allegati. Per ulteriori informazioni e visione della relativa perizia tecnica consultare il sito www.astagiudiziaria.com o rivolgersi, nei quindici giorni precedenti la vendita, presso lo studio del Dott. Alessandro Andreucci in Lucca, Via di Poggio n. 48 (tel.0583-418646) previo appuntamento telefonico. Lucca,18 febbraio 2014 Il Delegato Dott. Alessandro Andreucci Immobile venduto dal Tribunale per mezzo di asta giudiziaria, il prezzo indicato si riferisce alla base d'asta. La vendita viene effettuata nello stato di fatto e di diritto nel quale l'immobile si trova. Vantaggi e rischi per l'acquisto alle aste giudiziarie, alla nostra pagina "Le Aste Giudiziarie". Attraverso www.CentroAsteGiudiziarie.it possibile usufruire di un servizio di assistenza tecnico-legale che rende facile e sicuro l'acquisto di un immobile proveniente dal mercato giudiziario: analisi preventiva, conteggio costi accessori ed occulti, assistenza prima, durante e dopo l'asta. Il servizio di assistenza e consulenza sar retribuito solo in caso di aggiudicazione dell'immobile. Acquisto anche tramite mutuo. - SC2522980
80 m² Appartamento per vendita, Toscana

177 000 €

16 maggio 15:20
80 m²
Camere: 4
TRIBUNALE DI LUCCA ———— UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI Il Commercialista Rag. Franco Della Santa, delegato ai sensi dell’art. 591 bis c.p.c. dal Giudice dell’Esecuzione, Dott. Giacomo Lucente, con ordinanza del 23 settembre 2013 nell’esecuzione immobiliare numero 279/2011, AVVISA che il giorno 6 maggio 2014 alle ore 9,00, presso il proprio studio sito in Lucca, Via Mazzini 70, primo piano, si proceder alla VENDITA SENZA INCANTO dei beni immobili in appresso descritti alle condizioni, al prezzo base e con le offerte in aumento che seguono, nonch alle condizioni di fatto e di diritto in cui lo stesso si trova anche in relazione alla Legge n47/1985 e sue successive modificazioni ed integrazioni: LOTTO PRIMO Descrizione: Piena propriet di un immobile comprendente due civili abitazioni ed accessori elevato a due piani fuori terra. Il tutto corredato da giardino interamente recintato ed ubicato in Pietrasanta, Frazione Marina di Pietrasanta con accesso dal numero civico 280 della via di Tonfano. Le due unit immobiliari per civile abitazione sono poste al piano terreno ed al piano primo di un unico villino corredato da giardino comune sul quale, lungo il confine nord, stata costruita una struttura in muratura comprendente 7 vani di servizio . – Labitazione al piano terreno suddivisa in : ingresso soggiorno, cucina-tinello, due camere da letto, un bagno e vano caldaia cui si accede dal portico posto a nord. Lappartamento come tutto limmobile bench di non recentissima costruzione si trova in normali condizioni di manutenzione con infissi in legno, pavimentazione in parte in marmo ed dotato di impianto elettrico , acquedotto e gas metano. La superficie netta complessiva di questa abitazione di mq. 60,90 oltre a mq. 12 di portico . – I sette vani accessori costruiti in muratura, ma che non hanno i requisiti di abitabilit comprendono anche due servizi igienici e sono in mediocri condizioni di manutenzione. Sono impropriamente utilizzati per alloggio estivo e presentano infissi in parte in legno in parte in metallo e pavimentazione in gres e similari. Questa porzione di immobile per servizi ed accessori ha una superficie di mq. 77,00. – Labitazione posta al piano primo cui si accede mediante scala esterna che dal giardino raggiunge il piano che suddivisa in : salone di ingresso ricavato dalla originaria veranda mediante la chiusura con infissi, cucina, soggiorno, bagno, disimpegno, due camere e altro bagno .Corredato da una terrazza scoperta che si sviluppa sul lato sud ed ovest del fabbricato. Tutto limmobile bench di non recentissima costruzione si trova in normali condizioni di manutenzione con infissi esterni in legno con avvolgibili, porte in legno di tipo economico, pavimentazione in cotto , gres e graniglia di marmo ed dotato di impianto elettrico , acquedotto , metano per il riscaldamento e cucina . La superficie lorda complessiva di questa abitazione di mq. 87,15 mentre la superficie delle terrazze o balconi di mq. 20 circa. Classe Energetica: Viste le caratteristiche e lepoca di costruzione limmobile da classificarsi in classe G della tabella relativa alla normativa di cui al col Dlgs n. 28/2011 Referenze catastali: Limmobile censito al Catasto Fabbricati del Comune di Pietrasanta nel foglio di mappa n 36 dal mappale n328 sub.1 cat. A/3 classe 4 vani 9 r.c. di euro 1.394,43 e dal mappale n328 sub.2 cat. A/3 classe 4 vani 5,5 r.c. di euro 852,15 . E regolarmente censito al nome della signora XXX nata a XXX il XXX. Le planimetrie catastali non risultano conformi allo stato dei luoghi per la presenza di un loggiato sul lato sud del fabbricato. Si precisa inoltre che laccesso alle suddette unit immobiliari ed una parte del giardino sono rappresentati al catasto del Comune di Pietrasanta dal mappale 809 del f.36 ente urbano residuato dal frazionamento del mappale 299 che era di propriet del signor XXX dante causa della signora XXX Sul detto mappale 809, che erroneamente non risulta indicato nellatto di successione del signor XXX e negli atti successivi, di fatto esercitato il passo ex art. 1062 del C.C. Confini: Vi confinano nel complesso: beni comunali a nord, beni XXX ad est via di Tonfano a sud. Provenienza: Il tutto pervenuto a seguito di: Successione legittima di XXX nato a XXX l 8 novembre 1923, apertasi a Pietrasanta il 16 dicembre 1983 come da denuncia di successione n46/420 trascritta a Pisa il 26 novembre 1984 ai n 13575/10069; Successivo atto di accettazione espressa di eredit e contestuale divisione, stipulato presso il notaio E. Maccheroni di Pietrasanta in data 3 gennaio 1985 rep. 86811 trascritto a Pisa il 18 gennaio 1985 ai nn.735/565 Situazione Urbanistica: Il fabbricato risulta costruito in difformit alla originaria licenza edilizia n454/1960 e successivamente a tale data ,dalle ricerche eseguite presso il Comune Pietrasanta, risulta essere stato interessato dai seguenti atti autorizzativi: a-Concessione edilizia in sanatoria rilasciata a seguito di presentazione della domanda di condono edilizio ex legge 47/85 prot. 812 del 13 febbraio 1986 rilasciata al concessionario il 30 dicembre 1999. col n480 Dal sopralluogo eseguito risultano essere stati costruiti senza licenza o concessione edilizia in sanatoria il pilastro che sul lato sud delimita la loggia di ingresso al piano terreno e lampliamento della soprastante terrazza dellappartamento posto al primo piano. Ai fini della conformit urbanistica sar necessaria la presentazione di una domanda di sanatoria per la regolarizzazione della difformit riscontrata. Gli oneri per la stessa sono quantificabili in euro 5.500 circa. Stato di possesso: Limmobile risulta occupato dalla proprietaria signora XXX nata XXX il XXX Custodia: Il G.E. con provvedimento del 23 settembre 2013 ha nominato custode giudiziale del bene sopra descritto, l’Istituto Vendite Giudiziarie di Lucca. PREZZO BASE . 697.500,00 (euro seicentonovantasettemilacinquecento/00). In caso di gara tra gli offerenti ex art. 573 c.p.c. le offerte in aumento non potranno essere inferiori ad Euro 3.000,00 (tremila/00). LOTTO SECONDO: Descrizione: Piena propriet su di un appartamento per civile abitazione posta al piano primo del fabbricato condominiale elevato a due piani oltre il terrestre ubicato in Comune di Camaiore frazione Lido di Camaiore con accesso da Via Pietro Mascagni angolo Via Roma. Lunit immobiliare posta al piano primo di un fabbricato condominiale elevato a due piani oltre il terrestre corredato da aree comuni di accesso e da piccola area pertinenziale nellangolo nord est del lotto edificato . Il tutto ha accesso da via Mascagni mediante cancello pedonale e carraio che conduce allarea di parcheggio ubicata a nord del fabbricato. Lappartamento al quale si accede mediante scala comune esterna si compone di ingresso con angolo cottura, disimpegno, bagno e due camere una delle quali corredata da un balcone . Lappartamento come tutto limmobile si trova in normali condizioni di manutenzione con infissi esterni in legno con avvolgibili, porte in legno di tipo economico, pavimentazione in cotto e gres ed dotato di impianto elettrico , acquedotto , metano per il riscaldamento indipendente. La superficie lorda complessiva di questa unit immobiliare di mq. 68 circa oltre terrazza. Classe Energetica: Viste le caratteristiche e lepoca di costruzione limmobile da classificarsi in classe G della tabella relativa alla normativa di cui al col Dlgs n. 28/2011 Referenze catastali: L’unit immobiliare censita al Catasto Fabbricati del Comune di Camaiore nel foglio di mappa n 42 dal mappale 501 sub.5 graffato con il mapp. 1247 in cat. A/3 classe 5 vai 4 e rendita catastale di euro 696,18 . E regolarmente censita al nome della signora XXX nata a XXX il XXX. La planimetria catastale non risulta conforme allo stato dei luoghi per piccole difformit originarie del fabbricato.( piccole modifiche di prospetto) Confini: Al Fabbricato condominiale confinano Via Pietro Mascagni ,Via Roma mentre allappartamento confinano aree condominiali da pi lati, passi condominiali esterni e di accesso alle aree di parcheggio. Provenienza: La propriet correttamente intestata alla signora XXX nata XXX il XXX per atto di acquisto stipulato dal notaio A.Sartini in data 5 aprile 1974 rep. 22752/6307 e trascritto a Lucca il 22 aprile 1974 al n3798 Situazione Urbanistica: Limmobile stato costruito in base alla concessione edilizia n547 del 4 maggio 1971 . Rispetto al progetto approvato il fabbricato, in cui ricompresa lunit immobiliare oggetto della presente relazione, presenta nel suo complesso alcune difformit di prospetto per le quali ,dalle ricerche svolte, non risultano essere state presentate varianti o sanatorie. La sanatoria delle difformit riscontrate ottenibile in quanto trattasi di difformit che non sono in contrasto con le norme vigenti . Gli oneri complessivi per la sanatoria possono essere computati complessivamente in euro 5.500 mq. Stato di possesso: Limmobile risulta essere locato al signor XXX con contratto di locazione registrato Castelnuovo Garfagnana il 10 dicembre 2005 al n45 serie 3 per un canone annuo dichiarato di euro 3800 e scadente il 9 dicembre 2013 Non stato possibile reperire copia dellatto di locazione ma i dati sopraindicati sono stati forniti dallAgenzia delle Entrate di Lucca . Custodia: Il G.E. con provvedimento del 23 settembre 2013 ha nominato custode giudiziale del bene sopra descritto, l’Istituto Vendite Giudiziarie di Lucca. PREZZO BASE . 177.000,00 (euro centosettantasettemila/00). In caso di gara tra gli offerenti ex art. 573 c.p.c. le offerte in aumento non potranno essere inferiori ad Euro 2.000,00 (duemila/00). a) Le offerte di acquisto ex art. 571 c.p.c., in bollo da . 16,00, potranno essere presentate da chiunque, ad eccezione del debitore, presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari del Tribunale di Lucca, Piazzale S. Donato, entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 5 maggio 2014; b) Le offerte, che sono irrevocabili salvo quanto previsto nellart. 571 3comma c.p.c., dovranno contenere l’indicazione del bene, del prezzo, che non potr essere inferiore al prezzo base sopra indicato, del tempo e modo di pagamento e di ogni altro elemento utile alla valutazione dell’offerta, le generalit complete dell’offerente, codice fiscale, stato civile, copia di valido documento d’identit ed in caso di regime di comunione dei beni, anche le generalit del coniuge; qualora gli offerenti siano persone giuridiche, oltre all’indicazione delle generalit del legale rappresentante, corredata dal documento di identit di questi, dovranno indicarsi i dati della societ rappresentata, nonch fornirsi prova della propria legittimazione ad agire in nome e per conto della societ medesima, allegando all’offerta una certificazione camerale aggiornata. La partecipazione alla vendita implica la conoscenza integrale e laccettazione incondizionata di quanto contenuto nella relazione peritale, redatta dal perito Geom. Giuseppe Mancini, e del presente avviso di vendita, documenti visionabili anche sul sito internet www.astagiudiziaria.com e sul sito www.asteimmobili.it; Le offerte dovranno essere corredate da un deposito per cauzione pari almeno al 10% della somma offerta, da effettuarsi a mezzo di assegno circolare , non trasferibile, intestato alla Banca del Monte di Lucca. L’offerente dovr dichiarare la residenza o eleggere il domicilio nel Comune nel quale ha sede il Tribunale, in mancanza le comunicazioni gli saranno fatte presso la Cancelleria. c) L’offerta deve essere depositata in busta chiusa; all’interno della busta deve essere inserito l’assegno circolare corrispondente alla cauzione; d) Le offerte non saranno efficaci se pervenute oltre il termine stabilito, se inferiori al prezzo base o se non corredate dal deposito per cauzione pari al 10% della somma offerta; e) L’esame delle offerte e l’eventuale gara tra gli offerenti presenti, ai sensi degli artt. 572 e 573 c.p.c., saranno effettuate presso lo studio del Rag. Franco Della Santa, sito in Lucca Via Mazzini n70 1 Piano, il giorno 6 maggio 2014 alle ore 9,00. Se l’offerta sar superiore al prezzo base dell’immobile aumentata di un quinto, l’offerta stessa sar senz’altro accolta; se, viceversa, essa sar inferiore a tale valore, non si potr far luogo alla vendita se vi sar il dissenso del creditore procedente, ovvero se il professionista delegato riterr che vi possa essere seria possibilit di migliore vendita con il sistema dell’incanto. Se vi saranno pi offerenti si proceder ad una gara tra i presenti, partendo dall’offerta pi alta. Se la gara non pu aver luogo per mancanza di adesioni degli offerenti, potr essere disposta la vendita a favore del maggior offerente oppure essere ordinato l’incanto. All’offerente che non risulta aggiudicatario, sar immediatamente restituito l’assegno depositato come cauzione. f) E’ fissato il termine perentorio di giorni novanta (90) decorrenti dallaggiudicazione nella vendita senza incanto per gli immobili ad uso abitativo e di giorni centoventi (120) per gli immobili ad uso diverso per il pagamento del prezzo, detratta la cauzione gi versata, da effettuarsi mediante versamento sul conto corrente intestato alla procedura che sar stato aperto presso la Banca del Monte di Lucca, sede di Lucca, Piazza S. Martino; Copia dell’attestazione dell’avvenuto versamento del saldo prezzo dovr essere esibita entro i tre giorni successivi presso lo studio del Rag. Franco Della Santa. In caso di mancato versamento del prezzo nei termini stabiliti si proceder ai sensi dell’art. 587 c.p.c.. g) Ai sensi dellart. 41, 4 comma D. Lgs. 385/1933 (Legge Bancaria) ove ricorrano le condizioni ivi previste, laggiudicatario verser direttamente al creditore ipotecario la parte di prezzo corrispondente al credito privilegiato dallo stesso vantato e la differenza determinata dal sottoscritto delegato sul c.c. intestato alla procedura; h) All’atto dell’emissione del decreto di trasferimento l’aggiudicatario dovr provvedere al pagamento di tutte le imposte dovute, spese di trascrizione, diritti di cancelleria, marche da bollo e quant’altro necessario per l’emissione, registrazione e trascrizione del Decreto di Trasferimento e relative volture catastali mediante versamento della somma complessivamente dovuta sul sopradetto conto corrente intestato alla procedura aperto presso la Banca del Monte di Lucca S.p.a. oppure tramite consegna al sottoscritto professionista delegato di Assegno Circolare NON TRASFERIBILE intestato alla Banca del Monte di Lucca S.p.a.. i) L’espletamento delle formalit di cancellazione delle trascrizioni dei pignoramenti e delle iscrizioni ipotecarie conseguenti al decreto di trasferimento pronunciato dal Giudice dell’Esecuzione ai sensi dell’art. 586 c.p.c. avverr a cura e spese dell’aggiudicatario. l) L’immobile aggiudicato, se occupato dal debitore o da terzi senza titolo, sar liberato a cura e spese dell’aggiudicatario. m) Ogni onere e/o spesa e/o imposta di qualunque genere, conseguenti la vendita sar a carico dell’aggiudicatario. Per quanto qui non previsto, si applicheranno le vigenti disposizioni di Legge. Qualora la vendita senza incanto non abbia luogo, si proceder il giorno 10 giugno 2014 ad ore 9,00 , presso lo studio del delegato posto in Lucca, Via Mazzini n70 1 Piano, alla VENDITA CON INCANTO, ai sensi degli artt. 576 e segg. c.p.c. , di quanto sopra descritto, nelle condizioni di fatto e di diritto in cui gli immobili si trovano, anche in relazione alla Legge n47/1985 e sue successive modificazioni ed integrazioni. Le condizioni, il prezzo base, la misura minima dell’aumento ed ogni altro termine, condizione e modalit, all’emissione del decreto di trasferimento ed all’espletamento delle formalit di cancellazione dei gravami sono i medesimi fissati per la vendita senza incanto ad eccezione del pagamento del prezzo che sar di sessanta giorni (60) dallaggiudicazione. Le domande di partecipazione allincanto devono essere presentate in bollo da . 16,00 presso lo studio del sottoscritto professionista delegato entro le ore 12,00 del giorno 9 giugno 2014 con allegato il deposito per cauzione pari al 10% del prezzo base da effettuarsi mediante assegno circolare non trasferibile intestato alla Banca del Monte di Lucca. Le domande, non saranno efficaci se pervenute oltre il termine stabilito o se non corredate dal deposito per cauzione pari al 10% del prezzo base. L’acquirente/aggiudicatario, ricorrendone i presupposti, potr avvalersi delle disposizioni di cui all’art. 46, comma 5 del D.P.R. 6.6.2001 n380 e di cui all’art. 40, comma 6 della Legge 28.2.1985 n47. Maggiori informazioni potranno essere assunte gratuitamente dai siti www.astagiudiziaria.com e www.asteimmobili.it compresa l’intera ordinanza di vendita e la perizia di stima dell’immobile, indicando il Tribunale procedente (Lucca) ed il numero della procedura (R.G.E.279/11), o richieste via mail all’indirizzo fdsanta@studioassoc.it, oppure nei quindici giorni che precedono la vendita, presso lo studio del delegato, previa richiesta telefonica al n0583/494949. Lucca l 24 febbraio 2014 Il Professionista Delegato Rag. Franco Della Santa ********** per maggiori dettagli in merito a questa asta inserire il codice annuncio nel motore di ricerca presente sul nostro sito web www.CentroAsteGiudiziarie.it ************ Immobile venduto dal Tribunale per mezzo di asta giudiziaria, il prezzo indicato si riferisce alla base d'asta. La vendita viene effettuata nello stato di fatto e di diritto nel quale l'immobile si trova. Vantaggi e rischi per l'acquisto alle aste giudiziarie, alla nostra pagina "Le Aste Giudiziarie". Attraverso www.CentroAsteGiudiziarie.it possibile usufruire di un servizio di assistenza tecnico-legale che rende facile e sicuro l'acquisto di un immobile proveniente dal mercato giudiziario: analisi preventiva, conteggio costi accessori ed occulti, assistenza prima, durante e dopo l'asta. Il servizio di assistenza e consulenza sar retribuito solo in caso di aggiudicazione dell'immobile. Acquisto anche tramite mutuo. - SC2826982
80 m² Appartamento per vendita, Toscana

101 250 €

16 maggio 15:22
80 m²
Camere: 4
TRIBUNALE DI LUCCA Ufficio esecuzioni immobiliari Il sottoscritto Bruno Franceschi, dottore commercialista, Delegato ai sensi dellart. 591 bis c.p.c. dal Giudice della Esecuzione Dott. Giacomo Lucente con ordinanza del 7.3.2013, nella esecuzione immobiliare n. 32-2011 riunita alla 211-12 AVVISA Che il giorno 06.05.2014 alle ore 16,30 presso il proprio studio in Viareggio Via C.Battisti 76, si proceder alla VENDITA SENZA INCANTO Ex art. 570 e segg. C.p.c., di quanto qui di seguito descritto , a corpo e non a misura, alle condizioni, al prezzo base e con le offerte in aumento che seguono, nonch nelle condizioni di fatto e di diritto in cui limmobile si trova, anche in relazione alla legge n. 47/1985 e sue successive modificazioni ed integrazioni. ed al testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001 n. 380 con tutte le eventuali pertinenze, accessioni, ragioni ed azioni, servit attive e passive LOTTO SECONDO – DESCRIZIONE DEL BENE Diritti della piena propriet su appartamento per civile abitazione, facente parte di un fabbricato bifamiliare disposto su due piani, sito in Comune di Viareggio, Via Nicola Pisano accessibile dal civico 169. Lunit immobiliare disposta al solo piano terra, composta da ingresso, cucina, soggiorno due camere, due ripostigli, disimpegno e servizio igienico. Vi fa corredo resede privata su tre lati dell’edificio, sulla quale insiste manufatto in muratura adibito a rimessa. All’unit si accede a mezzo cancelli carrabile e pedonale in fregio alla via Nicola Pisano e da cancello pedonale ad ovest della resede privata. CONFINI Vi confinano: Via Nicola Pisano, beni —————omissis ——————, salvo se altri o pi recenti. REFERENZE CATASTALI AllUfficio del Territorio, sezione Catasto Fabbricati del Comune di Viareggio, labitazione unitamente alla resede ed al manufatto per rimessa, risulta rappresentata, nel foglio 29 dal mappale 407, sub 1, graffato ai mappali 408 e 409, con categoria A/3, classe 4, consistenza 6,5 vani e rendita catastale di Euro 726,78, dati derivanti dalla Variazione per fusione ed ampliamento del 24 novembre 1981 n. 6331/1981 in atti dal 27 ottobre 1999. N.B. lintestazione catastale risulta errata in quanto il bene sopra descritto, intestato a ——————omissis ——————per mancata o non sfogata voltura catastale. Poich non c‘ la giusta corrispondenza tra la rappresentazione della mappa del Catasto Terreni con gli identificativi dell’unit immobiliare, dovr essere presentata una Denuncia di Variazione catastale avente ad oggetto la modifica di identificativo catastale per collegamento con la mappa del Catasto Terreni, da detta variazione dovr risultare, che l’unit rappresentata oltre che dalle particelle 407 sub 1, 408 e 409 anche dalla particella 2520. PROVENIENZA I diritti della piena propriet ai sig.ri —————————omissis ——————, sono pervenuti per atto di compravendita ai rogiti del notaio Giuseppe Galafate Orlandi in data 11.11.1986 rep. n. 65922, registrato a Viareggio il 25.11.1986 al n. 4254, trascritto a Lucca il 5.12.1986 al n. 9895 di reg. part., per acquisto dal sig. —————-omissis————-. SITUAZIONE EDILIZIA Ai sensi e per gli effetti della legge 47/85 dalle ricerche effettuate dal sottoscritto, risultato che il fabbricato per civile abitazione, stato costruito in data antecedente al 1 settembre 1967. Dalle ricerche effettuate presso lArchivio Storico del Comune di Viareggio emerso che gli unici titoli autorizzativi riguardanti limmobile sono i seguenti: -Licenza Edilizia n. 144 del 23 aprile 1960 per la costruzione di una terrazza a corredo e servizio del piano primo, su pilastri di mattoni, e a formazione di loggia al piano terreno, -Licenza Edilizia n. 479 dell8 novembre 1961 per la formazione di pareti e chiusure della loggia esistente a formazione di corpo avanzato della loggia. -Autorizzazione Edilizia n. 558 del 14 dicembre 1992 per esecuzione di piccola tettoia sopra la porta d’ingresso e per lo spostamento del servizio igienico con relativo rifacimento di pavimenti, rivestimenti e sanitari. Rispetto ai suddetti titoli, il sopralluogo all’unit immobiliare ha permesso di rilevare modifiche prospettiche non autorizzate per l’apertura di una finestra sul lato ovest nel vano cucina ed una minore altezza interna dei vani rispetto a quanto assentito dai titoli edilizi. Tutte le difformit rilevate potranno essere regolarizzate dallaggiudicatario, ove ne ricorrano le condizioni, con la procedura di Sanatoria prevista dalla Legge Regionale n.1/2005, fatta salva ed impregiudicata ogni decisione dei competenti organi Amministrativi Territoriali e degli Enti proposti alla tutela dei vincoli vigenti nella zona. In caso di diniego, dovr essere disposta la remissione in pristino con quanto autorizzato. Lacquirente/aggiudicatario, ricorrendone i presupposti, potr avvalersi delle disposizioni di cui allart. 46 comma 5 del DPR 6.6.2001 n. 380 e di cui allart. 40 comma 5 della L.28.2.1985 n. 47. PREZZO BASE Il prezzo base dell’immobile, a seguito di ribasso, pari ad euro 101.250/00 (centounomiladuecentocinquanta). Le offerte in aumento non potranno essere inferiori ad Euro 3.000/00. Per il lotto in esecuzione si precisa che non sono prodotte le dichiarazione di conformit degli impianti che dovranno quindi essere adeguati a cura e spese del proprietario e non risulta prodotta la certificazione energetica di cui al D.L. 19.5.2005 n. 192 e successive modificazioni. TRASCRIZIONI PREGIUDIZIEVOLI ED ISCRIZIONI VENTENNALI Dopo aver esaminato la documentazione presente agli atti, ed effettuato una ricerca ipotecaria in aggiornamento, risulta che lanalisi delle formalit in termini temporali, parte dallinizio del ventennio antecedente la data di trascrizione del verbale di pignoramento ed arriva fino allattualit e, precisamente, al 18.9.12. 1-Iscrizione giudiziale numero 1100 particolare (5640 generale) del 30 marzo 2010, pubblicata per euro 220.000 (duecentoventimila) a favore della ————omissis——- avente sede in Viareggio, e contro gli esecutati sig.ri ———————omissis —————, in forza di Decreto Ingiuntivo emesso il 15 marzo 2010 dal Tribunale di Lucca, repertorio 329, a garanzia di un debito capitale di pari importo; detta iscrizione, priva di annotazioni di qualsiasi natura, iscritta (esclusivamente) a carico delle unit negoziali di cui al catasto urbano al foglio 13 (quindi difforme da quello effettivo n.29), particella 407 sub.1, natura A/7 abitazioni in villini, ed al foglio 29, particella 2220, natura EU Ente urbano, per lintera propriet (1/2 indiviso per ciascuno dei soggetti) e contro il sig. —————omissis———— per i diritti della piena propriet sul bene posto in Massarosa, nel foglio 13 mappale 750 sub 1. 2-Iscrizione giudiziale numero 1195 particolare (6120 generale) del 7 aprile 2010, pubblicata per euro 220.000 (duecentoventimila) a favore della —————omissis ————— avente sede in Viareggio, e contro gli esecutati ——-omissis——— in forza di Decreto Ingiuntivo emesso il 15 marzo 2010 dal Tribunale di Lucca, repertorio 329, a garanzia di un debito capitale di pari importo; detta iscrizione, priva di annotazioni di qualsiasi natura, iscritta ad estensione della precedente, a carico, oltre ad altre unit immobiliari in Comune di Massarosa, dellunit negoziale di cui al catasto urbano al foglio 29, particella 407 sub.1, e particelle 408 e 409, natura A/3 abitazione di tipo economico, per lintera propriet (1/2 indiviso per ciascuno dei soggetti) e contro il sig. ———omissis———— per i diritti della piena propriet sui beni posti in Massarosa, foglio 13 mappali 972, 187, 730, 1094, 1019. La presente iscrizione ipotecaria con progressivo n.1 viene presentata ad estensione della nota di iscrizione ipotecaria reg. gen. 5640, reg. part. 1100 del 30/03/2010, in quanto a seguito di ulteriori ricerche circa le propriet dei sigg. omissis— e ——omissis——-, si riscontrata la presenza di altri beni immobili rispetto a quanto gi iscritto, con la nota sopra indicata. 3-Iscrizione giudiziale numero 2580 particolare (13389 generale) del 27 luglio 2010, presentata dallAvvocato ——-omissis———, avente indirizzo in Viareggio, pubblicata per euro 100.000 (centomila) a favore di ————-omissis ————- con domicilio ipotecario eletto in Viareggio, e contro lesecutato ——-omissis ——- , in forza di Decreto Ingiuntivo emesso il 26 luglio 2010 dal Tribunale di Lucca, repertorio 742, a garanzia di un debito capitale di euro 53.391,23 (cinquantatremila- trecentonovantuno virgola ventitre); detta iscrizione, priva di annotazioni di qualsiasi natura, iscritta a carico, oltre ad altre unit immobiliari in Comune di Massarosa, dell unit negoziale di cui al catasto urbano al foglio 29, particella 407 sub.1, e particelle 408 e 409, natura A/3 abitazione di tipo economico, per la met indivisa e contro il sig. ————omissis—————- per i diritti della piena propriet sui beni posti in Massarosa, foglio 13 mappali 972, 187, 730, 1094, 1019 e 750 sub 1. 4-Iscrizione volontaria numero 2656 particolare (13611 generale, quindi in pari grado con quella di cui al particolare 2657 di cui in appresso) del 29 luglio 2010, pubblicata per euro 15.000 (quindicimila) a favore della ———omissis ——— avente sede in Massarosa, e contro gli esecutati ——-omissis ——-, in forza dellatto ricevuto il 27 luglio 2010 dal Notaio Marzio Villari di Seravezza, repertorio 51943, raccolta 12208, a garanzia di un debito capitale di euro 5.881,67 (cinquemilaottocentoottantuno virgola sessantasette); detta iscrizione, priva di annotazioni di qualsiasi natura, iscritta a carico, oltre ad altre unit immobiliari in Comune di Massarosa, delle unit negoziali di cui al catasto urbano al foglio 29, particella 407 sub.1, e particelle 408 e 409, natura A/3 abitazione di tipo economico, ed al catasto terreni, foglio 29, particella 2220, natura EU Ente urbano, per lintera propriet (1/2 indiviso per ciascuno dei soggetti) e contro il sig. ————omissis ———- per i diritti della piena propriet sui beni posti in Massarosa, foglio 13 mappali 1094, 1019 e 750 sub 1. 5-Iscrizione volontaria n.2657 particolare (13611 generale, quindi in pari grado con quella di cui al particolare 2656 di cui sopra) del 29 luglio 2010, pubblicata per euro 185.000 (centoottantacinquemila) a favore della ———-omissis——-, avente sede in Viareggio, con domicilio ipotecario eletto in Viareggio, e contro gli esecutati, in forza dellatto ricevuto il 27 luglio 2010 dal Notaio Marzio Villari di Seravezza, repertorio 51943, raccolta 12208, a garanzia di un debito capitale di euro 115.726,67 (centoquindicimilasettecentoventisei virgola sessantasette); detta iscrizione, priva di annotazioni di qualsiasi natura, iscritta a carico, oltre ad altre unit immobiliari in Comune di Massarosa, delle unit di cui al catasto urbano al foglio 29, particella 407 sub.1, e particelle 408 e 409, natura A/3 abitazione di tipo economico, ed al catasto terreni, foglio 29, particella 2220, natura EU Ente urbano, per lintera propriet (1/2 indiviso per ciascuno dei soggetti) e contro il sig. —————omissis————- per i diritti della piena propriet sui beni posti in Massarosa, foglio 13 mappali 1094, 1019 e 750 sub 1. 6-Iscrizione giudiziale numero 2928 particolare (15106 generale) del 24 agosto 2010, pubblicata per euro 80.000 (ottantamila) a favore della ———omissis ———, avente sede in Viareggio, e contro lesecutato ———omissis ——-, in forza di Decreto Ingiuntivo emesso il 13 agosto 2010 dal Tribunale di Lucca, repertorio 1056, a garanzia di un debito capitale di euro 47.458,10 (quarantasettemilaquattrocentocinquantotto virgola dieci), ed euro 1.258 (milleduecentocinquantotto) di spese; detta iscrizione, priva di annotazioni di qualsiasi natura, iscritta a carico, oltre ad altre unit immobiliari in Comune di Massarosa, dellunit negoziale di cui al catasto urbano al foglio 29, particella 750 sub.1, e particelle 408 e 409, natura A/3 abitazione di tipo economico, ed al catasto terreni, foglio 29, particella 2220, natura T terreno, per la met indivisa e contro il sig. —————omissis————- per i diritti della piena propriet sui beni posti in Massarosa, foglio 13 mappali 1094, 972, 730, 187 e 750 sub 1. 7-Iscrizione giudiziale numero 2952 particolare (15253 generale) del 31 agosto 2010, pubblicata per euro 75.000 (settantacinquemila) a favore della ———omissis———, avente sede in Viareggio, e contro lesecutato ———omissis ———, in forza di Decreto Ingiuntivo emesso il 13 agosto 2010 dal Tribunale di Lucca, repertorio 1057, a garanzia di un debito capitale di euro 36.745,96 (trentaseimilasettecentoquarantacinque virgola novantasei); detta iscrizione, priva di annotazioni di qualsiasi natura, iscritta a carico, oltre ad altre unit immobiliari in Comune di Massarosa, dellunit negoziale di cui al catasto urbano al foglio 29, particella 407 sub.1, e particelle 408 e 409, natura A/3 abitazione di tipo economico, ed al catasto terreni, foglio 29, particella 2220, natura EU ente urbano, per la met indivisa e contro il sig. ————omissis————— per i diritti della piena propriet sui beni posti in Massarosa, foglio 13 mappali 1094, 1019, 972, 730, 187 e 750 sub 1. 8-Iscrizione giudiziale numero 2977 particolare (15412 generale) del 6 settembre 2010, pubblicata per euro 70.000 (settantamila) a favore della ————-omissis———, avente sede in Pietrasanta, e contro lesecutato ——omissis ——, in forza di Decreto Ingiuntivo emesso il 13 agosto 2010 dal Tribunale di Lucca, repertorio 1057, a garanzia di un debito capitale di euro 40.964,55 (quaranta- milanovecentosettantaquattro virgola sessantacinque); detta iscrizione, priva di annotazioni di qualsiasi natura, iscritta a carico, oltre ad altre unit immobiliari in Comune di Massarosa, dellunit negoziale di cui al catasto urbano al foglio 29, particella 407 sub.1, e particelle 408 e 409, natura A/3 abitazione di tipo economico, ed al catasto terreni, foglio 29, particella 2220, natura EU ente urbano, per la met indivisa e contro il sig. ————omissis —————— per i diritti della piena propriet sui beni posti in Massarosa, foglio 13 mappali 1094, 1019, 972, 730, 187 e 750 sub 1. 9-Iscrizione giudiziale numero 3483 particolare (17453 generale) del 13 ottobre 2010, pubblicata per euro 70.000 (settantamila) a favore di —————-omissis ———-con domicilio ipotecario eletto in Lido di Camaiore, e contro lesecutato ——-omissis ——-, in forza di Decreto Ingiuntivo emesso il 6 ottobre 2010 dal Tribunale di Lucca, Sezione distaccata di Viareggio, repertorio 1266, a garanzia di un debito capitale di euro 33.391 (trentatremilatrecentonovantuno); detta iscrizione, priva di annotazioni di qualsiasi natura, iscritta a carico, oltre ad altre unit immobiliari in Comune di Massarosa, dellunit negoziale di cui al catasto urbano al foglio 29, particella 407 sub.1, e particelle 408 e 409, natura A/3 abitazione di tipo economico, ed al catasto terreni foglio 29, particella 2220, natura T – terreno, per la met indivisa e contro il sig. —————omissis—————— per i diritti della piena propriet sui beni posti in Massarosa, foglio 13 mappali 1094, 1019, 972, 730, 187 e 750 sub 1. 10-Iscrizione giudiziale numero 3502 particolare (17565 generale) del 14 ottobre 2010, pubblicata per euro 15.000 (quindicimila) a favore di ——-omissis———-, con domicilio ipotecario eletto in Lido di Camaiore, e contro lesecutato ——-omissis——-, in forza di Decreto Ingiuntivo emesso il 5 ottobre 2010 dal Giudice di Pace di Viareggio, repertorio 528, a garanzia di un debito capitale di euro 5.000 (cinquemila); detta iscrizione, priva di annotazioni di qualsiasi natura, iscritta a carico, oltre ad altre unit immobiliari in Comune di Massarosa, dellunit negoziale di cui al catasto urbano al foglio 29, particella 407 sub.1, e particelle 408 e 409, natura A/3 abitazione di tipo economico, ed al catasto terreni foglio 29, particella 2220, natura T – terreno, per la met indivisa e contro il sig. —————omissis————— per i diritti della piena propriet sui beni posti in Massarosa, foglio 13 mappali 1094, 1019, 972, 730, 187 e 750 sub 1. 11-Iscrizione giudiziale numero 3665 particolare (18276 generale) del 27 ottobre 2010, pubblicata per euro 60.000 (sessantamila) a favore di ———omissis ———-, con domicilio ipotecario eletto in Lucca, e contro lesecutato ————omissis ———, in forza di Decreto Ingiuntivo emesso il 17 settembre 2010 dal Tribunale di Lucca, Sezione distaccata di Viareggio, repertorio 1130, a garanzia di un debito capitale di euro 30.221,31 (trentatremiladuecentoventuno virgola trentuno); detta iscrizione, priva di annotazioni di qualsiasi natura, iscritta a carico, oltre ad altre unit immobiliari in Comune di Massarosa, dellunit negoziale di cui al catasto urbano al foglio 29, particella 407 sub.1, e particelle 408 e 409, natura A/3 abitazione di tipo economico, ed al catasto terreni foglio 29, particella 2220, natura EU Ente Urbano, per la met indivisa e contro il sig. —————omissis—————- per i diritti della piena propriet sui beni posti in Massarosa, foglio 13 mappali 1094, 1019 e 750 sub 1. 12-Iscrizione giudiziale numero 3666 particolare (18277 generale) del 27 ottobre 2010, pubblicata per euro 100.000 (centomila) a favore di ——-omissis———-, con domicilio ipotecario eletto in Lucca, e contro lesecutato ——omissis——, in forza di Decreto Ingiuntivo emesso il 17 settembre 2010 dal Tribunale di Lucca, Sezione distaccata di Viareggio, repertorio 1131, a garanzia di un debito capitale di euro 50.253,95 (cinquantamiladuecentocinquantatre virgola novantacinque); detta iscrizione, priva di annotazioni di qualsiasi natura, iscritta a carico, oltre ad altre unit immobiliari in Comune di Massarosa, dellunit negoziale di cui al catasto urbano al foglio 29, particella 407 sub.1, e particelle 408 e 409, natura A/3 abitazione di tipo economico, ed al catasto terreni foglio 29, particella 2220, natura EU Ente Urbano, per la met indivisa e contro il sig. ————omissis———- per i diritti della piena propriet sui beni posti in Massarosa, foglio 13 mappali 1094, 1019 e 750 sub 1. 13-Trascrizione di sequestro conservativo numero 11796 particolare (18684 generale) del 3 novembre 2010, presentata da ——omissis—-, con indirizzo in Viareggio, e contro gli esecutati ——-omissis——, in forza del provvedimento emesso il 25 ottobre 2010 dal Tribunale di Lucca, repertorio 10198; detta trascrizione, priva di annotazioni di qualsiasi natura, oltre ad altre unit immobiliari in Comune di Massarosa, per i diritti della piena propriet, foglio 13 mappali 972, 187, 730, 1094, 1019 e 750 sub 1, e contro i sigg. —-omissis————— e ————-omissis————- iscritta a carico, dellunit negoziale di cui al catasto urbano al foglio 29, particella 407 sub.1, e particelle 408 e 409, natura A/3 abitazione di tipo economico, ed al catasto terreni foglio 29, particella 2220, natura EU Ente Urbano, per lintero (1/2 indiviso per ciascuno dei soggetti) e contro il sig. ———————omissis —————- per i diritti della piena propriet sui beni posti in Massarosa, foglio 13 mappali 972, 187, 730, 1094, 1019 e 750 sub 1. 14-Iscrizione giudiziale numero 4093 particolare (20344 generale) del primo dicembre 2010, pubblicata per euro 40.000 (quarantamila) a favore di ——-omissis ——- con domicilio ipotecario eletto in Viareggio, e contro lesecutato ——-omissis———, in forza di Decreto Ingiuntivo emesso il 18 novembre 2010 dal Tribunale di Viareggio, repertorio 12421, a garanzia di un debito capitale di euro 31.300 (trentunomilatrecento), oltre ad interessi per euro 35,20 (trentacinque virgola venti) e spese per euro 8.664,80 (ottomilaseicentosessantaquattro virgola ottanta); detta iscrizione, priva di annotazioni di qualsiasi natura, iscritta a carico, oltre ad altre unit immobiliari in Comune di Massarosa, dellunit negoziale di cui al catasto urbano al foglio 29, particella 407 sub.1, natura A/3 abitazione di tipo economico, e foglio 29, particelle 408 e 409, natura A/3 abitazione di tipo economico, ed al catasto terreni foglio 29, particella 2220, natura EU Ente Urbano, per la met indivisa e contro il sig. ————omissis————— per i diritti della piena propriet sui beni posti in Massarosa, foglio 13 mappali 1094, 1019, 972, 730, 187 e 750 sub 1. 15-Iscrizione giudiziale numero 4094 particolare (20345 generale) del primo dicembre 2010, pubblicata per euro 15.000 (quarantamila) a favore della ————-omissis———-, avente sede in Viareggio, e contro lesecutato ——omissis ——-, in forza di Decreto Ingiuntivo emesso il 18 novembre 2010 dal Tribunale di Viareggio, repertorio 12422, a garanzia di un debito capitale di euro 10.500 (diecimilacinquecento), oltre ad interessi per euro 15 (quindici) e spese per euro 4.485 (quattromilaquattrocentoottantacinque); detta iscrizione, priva di annotazioni di qualsiasi natura, iscritta a carico, oltre ad altre unit immobiliari in Comune di Massarosa, dellunit negoziale di cui al catasto urbano al foglio 29, particella 407 sub.1, natura A/3 abitazione di tipo economico, e foglio 29, particelle 408 e 409, natura A/3 abitazione di tipo economico, ed al catasto terreni foglio 29, particella 2220, natura EU Ente Urbano, per la met indivisa e contro il sig. ——————omissis————— per i diritti della piena propriet sui beni posti in Massarosa, foglio 13 mappali 1094, 1019, 972, 730, 187 e 750 sub 1. 17-Trascrizione di pignoramento numero 1175 particolare (1814 generale) dell8 febbraio 2012, presentata dallAvvocato ———omissis ——-, con studio in Viareggio, a favore di ——-omissis—- a carico dellesecutato———-omissis ————; detta trascrizione grava, oltre ad altre unit immobiliari in Comune di Massarosa, lunit negoziale di cui al catasto urbano al foglio 29, particella 407 sub.1, e particelle 408 e 409, natura A/3 abitazione di tipo economico, per la met indivisa e contro il sig. —————omissis————— per i diritti della piena propriet sui beni posti in Massarosa, foglio 13 mappali 972, 187, 730, 1094, 1019 e 750 sub 1. 18-Trascrizione di pignoramento numero 5829 particolare (7893 generale) del 5 giugno 2012, presentata da ——-omissis——-, e pubblicata a favore della gi citata avente sede in Viareggio, a carico degli esecutati ——-omissis ——-; detta trascrizione grava, esclusivamente, lunit negoziale di cui al catasto urbano al foglio 29, particella 407 sub.1, e particelle 408 e 409, natura A/3 abitazione di tipo economico, ed al catasto terreni foglio 29, particella 2220, natura EU Ente Urbano, per la met indivisa (1/4 indiviso per ciascuno dei soggetti contro). 19-Trascrizione di pignoramento numero 7072 particolare (9575 generale) del 18 luglio 2012, presentata a rettifica del precedente 5829/2012 sopra citato, da ———-omissis ———e pubblicata a favore della gi citata, avente sede in Viareggio, a carico (esclusivamente) della esecutata ————-omissis———; detta trascrizione grava, esclusivamente, lunit negoziale di cui al catasto urbano al foglio 29, particella 407 sub.1, e particelle 408 e 409, natura A/3 abitazione di tipo economico, ed al catasto terreni foglio 29, particella 2220, natura EU Ente Urbano, per la met indivisa. Liberazione dai gravami e ipoteche a carico dellaggiudicatario. Il decreto di trasferimento costituir titolo per la cancellazione dei gravami stessi e per la liberazione dellimmobile ora occupato dallesecutato, a carico dellaggiudicatario. Modalit di partecipazione A. Gli offerenti per essere ammessi alla vendita senza incanto dovranno presentare le offerte di cui allart. 571 c.p.c. presso la Cancelleria Esecuzioni Immobiliari del Tribunale di Lucca, Piazzale San Donato, entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 5/05/2014 B. Le offerte, corredate da marca da bollo da 16.00, dovranno contenere lindicazione del prezzo, del tempo e modo del pagamento e ogni altro elemento utile alla valutazione dellofferta, le generalit complete dellofferente, codice fiscale, copia di valido documento didentit ed in caso di regime di comunione dei beni, anche le generalit del coniuge; qualora gli offerenti fossero persone giuridiche, oltre all’indicazione delle generalit del legale rappresentante, corredata da copia del documento di identit di questi, dovranno indicarsi i dati della societ rappresentata, nonch fornirsi prova della propria legittimazione ad agire in nome e per conto della societ medesima, allegando all’offerta una certificazione camerale autentica aggiornata. Le offerte dovranno essere corredate da un deposito per cauzione pari almeno al 10% della somma offerta, deposito da effettuarsi mediante assegno circolare non trasferibile intestato alla Banca del Monte di Lucca procedura 322011 e 211/12 riunite; lofferente dovr dichiarare la residenza o eleggere il domicilio nel comune nel quale ha sede il Tribunale, in mancanza le comunicazioni gli saranno fatte presso la cancelleria; C.Lofferta deve essere depositata in busta chiusa allesterno della quale sono annotati, a cura del cancelliere ricevente, previa identificazione, il nome di chi materialmente provvede al deposito, il nome del professionista delegato ai sensi dellart.591 bis c.p.c. e la data delludienza fissata per lesame delle offerte; allinterno della busta deve essere inserito lassegno circolare corrispondente alla cauzione; D.Le offerte non saranno efficaci se pervenute oltre il termine stabilito, se inferiori al prezzo base indicato o se non corredate dal deposito per cauzione pari almeno al 10% della somma offerta; lofferta irrevocabile salvi i casi di cui allart. 571 c.p.c.; E.Lesame delle offerte e leventuale gara tra gli offerenti, ai sensi degli artt. 572 e 573 c.p.c., saranno effettuate presso lo studio lo studio del delegato in Viareggio via C.Battisti, 76, il giorno 06.05.2014 ore 16.30. Se lofferta superiore al prezzo base dellimmobile aumentato di un quinto, la stessa senzaltro accolta; se inferiore a tale valore e vi il dissenso del creditore procedente non si pu far luogo alla vendita, ovvero se il Delegato ritiene che vi seria possibilit di migliore vendita con il sistema dellincanto, lo stesso ha senzaltro luogo alle condizioni e con i termini stabiliti nellordinanza di vendita di cui allart. 569 c.p.c. Se vi sono pi offerenti si proceder ad una gara sullofferta pi alta; F.E fissato il termine perentorio di giorni sessanta decorrenti dallaggiudicazione o dalla comunicazione di cui allart. 574 c.p.c. per il pagamento del prezzo, detratta la cauzione gi versata, da effettuarsi mediante versamento sul conto corrente intestato alla procedura che sar stato aperto presso la Banca del Monte di Lucca, sede di Lucca, Piazza San Martino; copia dellattestazione dellavvenuto versamento del saldo prezzo dovr essere esibita entro i tre giorni successivi presso lo studio del delegato del Giudice, Dott.Bruno Franceschi in Viareggio via C.Battisti 76. In caso di mancato versamento del prezzo nei termini stabiliti si proceder ai sensi dellart. 587 c.p.c.; G.Allatto dellemissione del decreto di trasferimento laggiudicatario dovr provvedere a versare sul conto corrente intestato alla procedura, limporto pari allimposta di registro e limporto necessario per spese di trascrizione e voltura catastale, nonch diritti di cancelleria e bolli dovuti per il decreto di trasferimento e la copia autentica per la trascrizione; H.Qualora laggiudicataria provveda al pagamento con accensione di mutuo bancario si dovr seguire la procedura di cui allart. 585 c.p.c. I.Lespletamento delle formalit di cancellazione delle trascrizioni dei pignoramenti e delle iscrizioni ipotecarie conseguenti al decreto di trasferimento pronunciato dal Giudice dellesecuzione ai sensi dellart. 586 c.p.c. avverr a cura e spese dellaggiudicatario. * Qualora la vendita senza incanto non abbia luogo, si proceder il giorno 10.06.2014 ore 16.30 presso lo studio del professionista delegato in Viareggio Via C.Battisti, 76, alla VENDITA CON INCANTO, ai sensi degli artt. 576 e segg. c.p.c., di quanto sopra descritto, nelle condizioni di fatto e di diritto in cui gli immobili si trovano, anche in relazione alla Legge n.47/1985 e sue successive modificazioni e integrazioni. Le condizioni, il prezzo base, la misura minima dellaumento ed ogni altro termine, condizione e modalit per il pagamento del prezzo sono i medesimi fissati per la vendita senza incanto. Gli offerenti per essere ammessi allincanto dovranno presentare domanda avente i requisiti indicati al punto B del presente avviso da depositarsi entro le ore 12 del giorno 09.06.2014 presso lo studio del professionista delegato con allegato deposito per cauzione pari al 10% del prezzo base da effettuarsi mediante assegno circolare non trasferibile intestato alla Banca del Monte di Lucca procedura 32/2011 e 211/2012 riunite. Le domande non saranno efficaci se pervenute oltre il termine stabilito o se non corredate dal deposito per cauzione pari al 10% del prezzo base. Deposito delle domande negli orari di ufficio ore 9-12..Per ulteriori informazioni e visione della relativa perizia tecnica rivolgersi, nei quindici giorni precedenti la vendita, presso lo studio del Dott. Bruno Franceschi in Viareggio via C.Battisti 76, Telef.: 0584/45508 Fax 0584/48328 consultare il sito internet www.astagiudiziaria.com. Anche via E-mail allindirizzo franceschi@sgmail.it Il deposito dellofferta implica la dichiarazione di esatta conoscenza della perizia. Viareggio,il 3.3.2014 Il delegato Dott. Bruno Franceschi ********** per maggiori dettagli in merito a questa asta inserire il codice annuncio nel motore di ricerca presente sul nostro sito web www.CentroAsteGiudiziarie.it ************ Immobile venduto dal Tribunale per mezzo di asta giudiziaria, il prezzo indicato si riferisce alla base d'asta. La vendita viene effettuata nello stato di fatto e di diritto nel quale l'immobile si trova. Vantaggi e rischi per l'acquisto alle aste giudiziarie, alla nostra pagina "Le Aste Giudiziarie". Attraverso www.CentroAsteGiudiziarie.it possibile usufruire di un servizio di assistenza tecnico-legale che rende facile e sicuro l'acquisto di un immobile proveniente dal mercato giudiziario: analisi preventiva, conteggio costi accessori ed occulti, assistenza prima, durante e dopo l'asta. Il servizio di assistenza e consulenza sar retribuito solo in caso di aggiudicazione dell'immobile. Acquisto anche tramite mutuo. - SC2827774
80 m² , Toscana

244 000 €

16 maggio 15:21
80 m²
TRIBUNALE DI LUCCA UFFICIO DELLE ESECUZIONI IMMOBILIARI AVVISO DI VENDITA Il dott. Gabriele ASSANTA, commercialista, delegato ai sensi dell’art. 591 bis c.p.c. dal Giudice delle Esecuzioni Dott. Giacomo LUCENTE con ordinanza del 12.6.2012 nella esecuzione immobiliare n. 31/2010, A V V I S A che il giorno 6 maggio 2014 alle ore 15,30 presso il proprio Studio in Lido di Camaiore, Piazza Sacro Cuore n. 5, si proceder alla VENDITA SENZA INCANTO dei beni in appresso descritti, alle condizioni e modalit che seguono, nonch nella situazione di fatto e di diritto in cui gli immobili si trovano, anche in relazione alla Legge n. 47/1985 e sue successive modifiche. BENI RICADENTI NEL COMUNE DI LUCCA LOTTI DAL N. 1 AL N. 3 Trattasi di un complesso immobiliare costituito da un fabbricato ad uso promiscuo, in parte destinato ad uso direzionale ed in parte ad uso laboratori artigianali. Catastalmente risulta diviso in due unit distinte, una occupante il solo piano terra (descritta al lotto n. 1) ed una disposta al piano terra e primo (descritta al lotto n. 2). Vi fa corredo ampia resede carrabile attorno al fabbricato, ad uso viabilit, spazio di manovra e parcheggio, a comune tra l’unit distinta al lotto n. 1 e quella descritta al lotto n. 2. Resede in parte asfaltata, in parte piastrellata con masselli autobloccanti in calcestruzzo vibrocompressi, ed in parte sterrata, il tutto recintato sui lati sud ed est, e dotato di cancello carrabile scorrevole, utilizzato per l’accesso ai beni posti sia nel Comune di Lucca che quelli ricadenti nel Comune di Capannori. A nord del fabbricato si trova un terreno con soprastante tettoia in struttura metallica (descritto al lotto n.3 ), aperta su quattro lati. Il tutto posto in Comune di Lucca, frazione S.Filippo, via del Marginone, accessibile dal civico nr. 159, in una zona a carattere residenziale ma caratterizzata anche dalla presenza di medie e piccole attivit artigianali, distante circa km. 3 dal centro urbano di Lucca, e confinante con i beni di cui ai lotti ricadenti nel Comune di Capannori. Il fabbricato stato realizzato recentemente (fine anni ’90), ed costituito da una struttura portante in pilastri e travi in c.a. e c.a.p., con tamponamento esterno costituito da una struttura in alluminio e vetri, ed ha una copertura piana. Confinano nel complesso: beni XXX/XXX da pi lati, beni di propriet della XXX, Via del Marginone, salvo se altri o pi recenti. Provenienza I diritti della piena propriet alla XXX S.r.l. con sede in Lucca, sono pervenuti per atto di fusione per incorporazione ai rogiti del notaio Vittorio Gaddi di Lucca rep. 62.713 del 2.2.2009, registrato a Lucca il 3.2.2009 al n. 993 ed ivi trascritto il 3.2.2009 al n. 1.283 di reg. part. Situazione edilizia Ai fini di verificare la regolarit urbanistica dellintero complesso immobiliare, stata effettuata una ricerca presso il Comune di Lucca per rintracciare tutti gli atti amministrativi che hanno interessato la realizzazione del fabbricato, dopodich stato effettuato un sopralluogo ai beni allo scopo di verificarne la regolarit della costruzione. Gli atti amministrativi reperiti presso lArchivio Comunale di Lucca, sono i seguenti: Concessione Edilizia n. 1 rilasciata in data 8.1.1996, avente ad oggetto la Costruzione di fabbricato per laboratorio ed uffici, come da domanda di Concessione Edilizia n. 217 del 26.4.1995; Dichiarazione di Inizio Attivit nr. 20.471 presentata in data 13.4.1996, avente ad oggetto: Formazione di recinzione di porzione di terreno aziendale sistemazione di area con creazione di pendenze atte a favorire il deflusso delle acque piovane; Dichiarazione di Inizio Attivit nr. 27.633 presentata in data 21.5.1996, avente ad oggetto: Formazione di recinzione in rete metallica e paletti di porzione di terreno aziendale; Attestazione di Conformit a mezzo di Denuncia di Inizio Attivit nr. 298 presentata in data 7.3.2000, avente ad oggetto: Lavori di asfaltatura di una parte di resede a corredo di un edificio industriale; Attestazione di Conformit a mezzo di Denuncia di Inizio Attivit nr. 524 presentata in data 20.4.2000, avente ad oggetto: Realizzazione di recinzione di pali in ferro zincato e rete a maglie metalliche; Attestazione di Conformit a mezzo di Denuncia di Inizio Attivit nr. 742 presentata in data 29.5.2000, avente ad oggetto: Realizzazione di una recinzione di pali in ferro zincato e rete a maglie metalliche, lungo il confine di un terreno a corredo di un edificio industriale; Concessione Edilizia n. 537 rilasciata in data 4.7.2000, avente ad oggetto la Costruzione di fabbricato per laboratorio ed uffici e sanatoria per opere di sistemazione esterna Modifiche e completamento dei lavori autorizzati con C.E. n. 1/96 (decaduta); Attestazione di Conformit a mezzo di Denuncia di Inizio Attivit nr. 824 presentata in data 19.3.2002, avente ad oggetto la Sostituzione di tubazione esistente con nuova tubazione in c.a.v. Prefabbricato; Attestazione di Conformit a mezzo di Denuncia di Inizio Attivit nr. 825 presentata in data 19.3.2002, avente ad oggetto: Modifiche ad impianto smaltimento liquami; Attestazione di Conformit a mezzo di Denuncia di Inizio Attivit nr. 3.035 presentata in data 17.12.2002, avente ad oggetto: Modifiche ad impianto liquami, realizzazione di nuovo pozzetto per pompa di sollevamento. Variante alla Denuncia di Inizio Attivit n. 825 del 19.3.2002; Denuncia di Inizio Attivit nr. 1.640 presentata in data 1.8.2006, avente ad oggetto: Diversa distribuzione degli spazi interni; Attestazione di Conformit in sanatoria nr. 1830 presentata in data 12.11.2010, avente ad oggetto: Diversa distribuzione degli spazi interni, ristrutturazione di alcuni locali igienici, modifiche prospettiche, cambio di destinazione d’uso di alcuni locali, realizzazione di locale tecnico, pratica rilasciata in data 19.1.2012 nr. 11. Il fabbricato interessato dall’Attestazione di Conformit, per intero composto dalle unit di cui al lotto n. 1 e 2, unit immobiliari che non risultano urbanisticamente frazionate l’una dall’altra. Da ci ne consegue che gli aggiudicatari dei due lotti dovranno accollarsi l’onere della sanatoria per il frazionamento, per una spesa prevista di circa . 5.000,00 per oneri Comunali, ai quali dovranno essere aggiunti gli onorari e le spese relative al professionista che si occuper dell’istruttoria della pratica. Per quanto attiene alla tettoia descritta al lotto n. 3, gli atti amministrativi reperiti presso lArchivio Comunale di Lucca, sono i seguenti: Concessione Edilizia in sanatoria n. 3243 rilasciata in data 28.3.1997, avente ad oggetto la Costruzione di una tettoia pertinente ad una attivit artigianale/industriale, derivante dalla Domanda di Condono Edilizio nr. 15.145 P.G. presentata in data 27.3.1986; Domanda di Permesso di Costruire n. 16 presentata in data 4.1.2008, avente ad oggetto la Ristrutturazione ed ampliamento di complesso esistente, la presente riguarda la trasformazione della tettoia in un fabbricato a destinazione laboratori artigianali, tuttavia la pratica stata inizialmente sospesa con diffida in data 10.05.2011 per lo sforamento delle volumetrie dell’UTOE, e successivamente definitivamente archiviata in data 27.4.2012. LOTTO N. 1 Descrizione del bene Diritti della piena propriet su unit ad uso laboratorio artigianale, attualmente occupata, da una scuola di danza, facente parte di un pi ampio fabbricato ad uso promiscuo, in parte destinato ad uso direzionale ed in parte ad uso laboratori artigianali, posto in Comune di Lucca, frazione S.Filippo, via del Marginone, accessibile dal civico nr. 159. L’unit immobiliare si articola interamente al piano terra e si compone di vano d’ingresso, due ampi vani ed uno di dimensioni minori, tutti ad uso laboratorio, piccolo locale per magazzino, disimpegno, spogliatoi e servizi igienici. All’unit immobiliare si accede sia dal vano di ingresso privato, sia dall’ingresso e disimpegno dell’unit descritta al lotto n. 2. Vi fa corredo ampia resede carrabile attorno al fabbricato, ad uso viabilit, spazio di manovra e parcheggio, a comune tra l’unit distinta al presente lotto e quella descritta al lotto n. 2. Vi fanno corredo i diritti di comunanza su un vano destinato a locale tecnico per il sistema di generazione del calore, posto al piano terra lato est dell’edificio. L’unit immobiliare presenta una pavimentazione in parquet laminato, i soffitti sono plafonati con struttura attrezzata contenente gli elementi di illuminazione. I serramenti esterni sono in alluminio elettrocolorato, con vetro oscurante, le finestre con aperture a vasistas, le porte con apertura ad anta. L’impianto di riscaldamento in comune con l’unit di cui al lotto n.2, costituito da caldaie a gas metano, posizionate in un locale tecnico posto al piano terra dell’edificio ed avente accesso dall’esterno, che alimentano delle unit termoconvettori. L’impianto elettrico, dotato di un solo contatore in comune con l’unit di cui al lotto n. 2, del tipo sfilabile, realizzato sottotraccia alle murature. L’impianto idrico attinge l’acqua da un pozzo artesiano posto sulla resede comune in prossimit del cancello carrabile, pozzo asservito anche per l’unit del lotto n. 2 e delle unit immobiliari di cui ai lotti che seguono, poste nel Comune di Capannori. La superficie commerciale dei locali pari a mq. 305,00 circa, l’altezza utile interna di circa ml. 3,44. L’unit oggetto della presente vendita ha uno standard funzionale buono, la presenza di pochi pilastri interni facilita la suddivisione dei vani ed il posizionamento degli arredi. Lo stato di finitura e manutenzione dell’immobile da ritenersi buono vista anche la recente costruzione. Confini Confinano nel complesso: resede comune, beni di cui al lotto n. 2, vano tecnico comune, salvo se altri. Referenze catastali AllAgenzia delle Entrate, sezione Catasto Fabbricati del Comune di Lucca, lunit immobiliare risulta rappresentata, nel foglio 136 dal mappale 466 sub 6 con categoria C/3, classe 8, consistenza mq. 365 e rendita catastale di Euro 1.753,11, dati derivanti dalla Denuncia di Variazione del 26.01.2012 n. 1428.1/2012 in atti dal 26.01.2012 (protocollo n. LU0010657). La centrale termica e la resede circostante il fabbricato, comune ai sub 6 e 7, rappresentata dal mappale 466 sub 5 bene comune non censibile esente da redditi. Ai fini della continuit storica catastale si precisa che il mappale 466 sub 6 del foglio 136 del Comune di Lucca, deriva dalla soppressione del sub 2, mentre il mappale 466 sub 5 deriva dalla soppressione dei sub 3 e 4. Il mappale 466 deriva dalla fusione con i mappali 467 e 469 dello stesso foglio, come risulta dai rispettivi tipi mappali presentati in data 24.7.1985 al n. 1.611 ed in data 9.12.1996 al n. 3.680. Prezzo base Il bene indicato nel lotto sopradescritto sar posto in vendita al prezzo base di Euro 244.00,00( euro duecentoquarantaquattromila virgola zero zero). LOTTO N. 2 Descrizione del bene Diritti della piena propriet su unit immobiliare destinata in parte ad uso direzionale ed in parte ad uso laboratori artigianali, facente parte di un pi ampio fabbricato posto in Comune di Lucca, frazione S.Filippo, via del Marginone, accessibile dal civico nr. 159. L’unit immobiliare, avente accesso autonomo dall’esterno, elevata su due piani ed composta: – al piano terreno di ampio androne d’ingresso-disimpegno in cui insistono anche le scale per accedere al piano primo, sei vani ad uso laboratorio artigianale di cui uno dotato di magazzino e servizio igienico, due vani ad uso ufficio, due gruppi di servizi igienici con antibagno ed un locale magazzino; – il piano primo, composto da dodici vani ad uso laboratorio artigianale di cui uno dotato di servizio igienico privato, due gruppi di servizi igienici con relativo antibagno, ed ampio disimpegno centrale. Vi fa corredo ampia resede carrabile attorno al fabbricato, ad uso viabilit, spazio di manovra e parcheggio, in comune tra l’unit distinta al presente lotto e quella descritta al lotto n. 1. Vi fanno corredo i diritti di comunanza su un vano destinato a locale tecnico per il sistema di generazione del calore, posto al piano terra lato est dell’edificio. L’unit immobiliare presenta una pavimentazione in marmo di tipo bardiglio, le scale sono rivestite nello stesso materiale, i soffitti sono plafonati con struttura attrezzata contenente gli elementi di illuminazione. I serramenti esterni sono in alluminio elettrocolorato, con vetro oscurante, le finestre con aperture a vasistas, le porte con apertura ad anta. L’impianto di riscaldamento in comune con l’unit di cui al lotto n. 1, costituito da caldaie a gas metano, posizionate in un locale tecnico posto al piano terra dell’edificio ed avente accesso dall’esterno, che alimentano delle unit termoconvettori. L’impianto elettrico, dotato di un solo contatore in comune con l’unit di cui al lotto n.1, del tipo sfilabile, realizzato sottotraccia alle murature. L’impianto idrico attinge l’acqua da un pozzo artesiano posto sulla resede comune in prossimit del cancello carrabile, pozzo asservito anche per l’unit del lotto n.1 e delle unit immobiliari di cui ai lotti che seguono, poste nel Comune di Capannori. La superficie commerciale dei locali complessivamente di mq. 805,00 circa, con un’altezza utile interna di ml. 3,00. L’unit oggetto della presente vendita ha uno standard funzionale buono, la presenza di pochi pilastri interni al piano terra, e la mancanza degli stessi al piano primo, facilita la suddivisione dei vani ed il posizionamento degli arredi. Lo stato di finitura e manutenzione dell’immobile da ritenersi sufficiente. Sono stati riscontrati problemi di infiltrazione d’acqua piovana, dal tetto che hanno provocato l’ammaloramento della plafonatura del controsoffitto e dei corpi illuminanti. Confini Confinano nel complesso: resede comune, beni di cui al lotto n. 1, vano tecnico comune, salvo se altri. Referenze catastali AllAgenzia delle Entrate, sezione Catasto Fabbricati del Comune di Lucca, lunit immobiliare risulta rappresentata, nel foglio 136 dal mappale 466 sub 7, con categoria A/10, classe 3, consistenza 29 vani e rendita catastale di Euro 9.435,67, dati derivanti dalla Denuncia di Variazione del 26.01.2012 n. 1428.1/2012 in atti dal 26.01.2012 (protocollo n. LU0010657). La centrale termica e la resede circostante il fabbricato, comune ai sub 6 e 7, rappresentata dal mappale 466 sub 5 bene comune non censibile esente da redditi. Ai fini della continuit storica catastale si precisa che il mappale 466 sub 7 del foglio 136 del Comune di Lucca, deriva dalla soppressione del sub 1, mentre il mappale 466 sub 5 deriva dalla soppressione dei sub 3 e 4. Il mappale 466 deriva dalla fusione con i mappali 467 e 469 dello stesso foglio, come risulta dai rispettivi tipi mappali presentati in data 24.7.1985 al n. 1.611 ed in data 9.12.1996 al n. 3.680. Prezzo base Il bene indicato nel lotto sopradescritto sar posto in vendita al prezzo base di Euro 724.500,00( euro settecentoventiquattromilacinquecento virgola zero zero). LOTTO N. 3 Descrizione del bene Diritti della piena propriet su tettoia in struttura metallica aperta su quattro lati e dotata di copertura in pannelli di materiale plastico coibentato, poggiante su gettata in calcestruzzo, del tutto priva di impianti. La tettoia insiste su terreno di circa mq. 3.260,00 (compresa la superficie della tettoia), il tutto posto in Comune di Lucca, frazione S.Filippo, via del Marginone, accessibile dal civico nr. 159. La superficie della tettoia oggetto di Concessione Edilizia in sanatoria n. 3243 rilasciata in data 28.3.1997, di circa mq. 210,00 (rilevata dall’elaborato grafico allegato alla C.E. in sanatoria), in realt, sul posto attualmente una porzione di tettoia risulta demolita o crollata, e la porzione esistente, ad oggi, occupa una superficie di soli mq. 85,00 circa. Sar cura dell’aggiudicatario provvedere ad aggiornare catastalmente e urbanisticamente la situazione attuale a seguito della variata superficie della tettoia. Confini Confinano nel complesso: beni XXX/XXX, beni di propriet della XXX da pi lati, salvo se altri. Referenze catastali AllAgenzia delle Entrate, sezione Catasto Fabbricati del Comune di Lucca, lunit immobiliare risulta rappresentata, nel foglio 136 dal mappale 466 sub 8 con categoria unit collabente, priva di rendita, dati derivanti dalla Denuncia di Variazione del 26.01.2012 n. 1428.1/2012 in atti dal 26.01.2012 (protocollo n. LU0010657). Ai fini della continuit storica catastale si precisa che il mappale 466 sub 8 del foglio 136 del Comune di Lucca, deriva dalla soppressione dei sub 2 e 4. Il mappale 466 deriva dalla fusione con i mappali 467 e 469 dello stesso foglio, come risulta dai rispettivi tipi mappali presentati in data 24.7.1985 al n. 1.611 ed in data 9.12.1996 al n. 3.680. Prezzo base Il bene indicato nel lotto sopradescritto sar posto in vendita al prezzo base di Euro 33.000,00( euro trentatremila virgola zero zero). BENI RICADENTI NEL COMUNE DI CAPANNORI LOTTI DAL N. 4 AL N. 16 Trattasi di un complesso immobiliare costituito da un fabbricato ex industriale, composto da pi capannoni in aderenza fra loro, corredato da una tettoia a nord, da una palazzina articolata su due piani fuori terra, da un fabbricato isolato ad uso spogliatoio, mensa e servizi igienici e da ampia resede carrabile ad uso viabilit, spazio di manovra e parcheggio, in parte asfaltata ed in parte sterrata. Il tutto posto in Comune di Capannori, frazione Pieve S.Paolo, via del Marginone, in una zona a carattere residenziale ma caratterizzata anche dalla presenza di medie e piccole attivit artigianali, distante circa km. 3 dal centro urbano di Lucca, e confinante con i beni di cui ai lotti descritti in precedenza. Vi si accede da via del Marginone, tramite ingresso dotato di cancello carrabile scorrevole, in uso anche alle unit di cui ai lotti nn.1, 2 e 3, ricadenti nel Comune di Lucca. Il fabbricato ex industriale oggetto di una ristrutturazione urbanistica, non ancora completata e con lavori sospesi, che ne prevede il frazionamento, per creare un complesso di dieci unit ad uso laboratorio artigianale, un magazzino, una tettoia e locali tecnici comuni e di servizio funzionali alle attivit che vi dovranno essere svolte. Sono stati individuati anche dei locali tecnici a comune tra le varie unit immobiliari, rappresentati catastalmente dal sub 14 (il sub 14 rappresenta anche la resede comune del fabbricato). Confini Confinano nel complesso: beni XXX, beni XXX/XXX, beni XXX, beni XXX, beni XXX/XXX, beni di propriet della XXX, Via del Marginone, salvo se altri o pi recenti. Provenienza I diritti della piena propriet alla XXX S.r.l. con sede in Lucca, sono pervenuti per atto di fusione per incorporazione ai rogiti del notaio Vittorio Gaddi di Lucca rep. 62.713 del 2.2.2009, registrato a Lucca il 3.2.2009 al n. 993 ed ivi trascritto il 3.2.2009 al n. 1.283 di reg. part. Situazione edilizia Al fine di verificare la regolarit urbanistica dellintero complesso immobiliare, stata effettuata una ricerca presso il Comune di Capannori per rintracciare tutti gli atti amministrativi che hanno interessato la realizzazione del fabbricato, dopodich stato effettuato un sopralluogo ai beni allo scopo di verificarne la regolarit della costruzione. Gli atti amministrativi reperiti presso lArchivio Comunale di Capannori, sono i seguenti: Licenza Edilizia n. 7 rilasciata in data 4.8.1961 avente ad oggetto: costruzione di un fabbricato ad uso industriale per la costruzione di impianti petroliferi; Licenza Edilizia n. 9 rilasciata in data 22.3.1964 avente ad oggetto: installazione di un padiglione industriale di tipo prefabbricato a carattere provvisorio; Autorizzazione Edilizia n. 852 rilasciata in data 1.9.1966 avente ad oggetto: copertura di un tratto di fossa in fregio alla propriet; Autorizzazione Edilizia n. 853 rilasciata in data 15.9.1966 avente ad oggetto: installazione di un padiglione prefabbricato in aggiunta a quello esistente; Concessione Edilizia n. 8 rilasciata in data 31.3.1972 avente ad oggetto: ampliamento del fabbricato industriale posto in Pieve S.Paolo; Concessione Edilizia n. 4008 rilasciata in data 18.2.1986, avente ad oggetto: Ampliamento fabbricato industriale, e successiva Variante approvata in data 10.2.1988 e rilasciata in data 26.10.1988; Autorizzazione Edilizia n. 690 rilasciata in data 7.10.1986, avente ad oggetto: Ampliamento di passo carraio esistente; Autorizzazione Edilizia per lavori di straordinaria manutenzione nr. 155 rilasciata in data 29.5.1980, avente ad oggetto: Ripristinare il tetto di un fabbricato industriale; Denuncia di Inizio Attivit nr. D00/0091 presentata in data 18.4.2000, avente ad oggetto: Realizzazione di una recinzione in pali di ferro zincato e rete a maglie metalliche di porzione di terreno aziendale; Denuncia di Inizio Attivit nr. D00/0195 presentata in data 24 maggio 2000, avente ad oggetto: Realizzazione di opere interne per la formazione di servizi igienici ed adeguamento impianto di smaltimento reflui; Denuncia di Inizio Attivit nr. D02/0021 presentata in data 14.1.2002, avente ad oggetto: Inerenti l’adeguamento degli impianti di smaltimento reflui; Denuncia di Inizio Attivit nr. D02/0022 presentata in data 14.1.2002, avente ad oggetto: Relative alla formazione di servizi igienici ed adeguamento dell’impianto di smaltimento reflui; Denuncia di Inizio Attivit nr. D02/0198 presentata in data 19.3.2002, avente ad oggetto: Sostituzione di tubazione esistente con una nuova tubazione in c.a.u. Prefabbricato; Denuncia di Inizio Attivit nr. D02/0985 presentata in data 17.12.2002, avente ad oggetto: Adeguamento degli impianti di smaltimento reflui-Realizzazione di nuovo pozzetto contenente pompa di sollevamento. Variante alla DIA n.22/02; Denuncia di Inizio Attivit nr. D08/0790 presentata in data 12.8.2008, avente ad oggetto: Parziale demolizione e ricostruzione di una tettoia con nessun aumento n di superficie n di volume; frazionamento in dieci unit immobiliari e costituzione di centrale termico-elettrica; formazione, all’interno di tre unit create, di solaio, con aumento di superficie di calpestio ma non di volume, e ristrutturazione della copertura; l’intervento porter una parziale modifica prospettica al fabbricato. ; Segnalazione Certificata di Inizio Attivit nr. S11/0301V presentata in data 6.6.2011, avente ad oggetto: Variante alla D.I.A. n. D08/0790 per modifiche interne e prospettiche. . Dallesame degli atti amministrativi sopra menzionati e dai rilievi effettuati sul posto alcune delle unit immobiliari presentano delle difformit rispetto all’ultimo permesso presentato, d’obbligo comunque precisare che la SCIA nr. S11/0301V ancora in corso di validit, non decaduta o annullata e riguarda i lavori di ristrutturazione per il frazionamento in pi unit immobiliari. Non essendo ancora terminati i lavori, non ancora stata asseverata la Conformit delle opere al progetto presentato, ed il fabbricato non ancora fornito dell’Attestazione di Agibilit. Sar onere degli aggiudicatari, portare a termine le opere conformemente ai titoli rilasciati, attestandone la Conformit e l’Agibilit, o sanando le opere realizzate in difformit dai titoli stessi. LOTTO N. 4 Descrizione del bene Diritti della piena propriet su porzione di fabbricato con destinazione laboratorio artigianale, elevato al solo piano terra, costituito da un solo vano di forma rettangolare, posto nella porzione sud del fabbricato ex industriale di cui fa parte. Corredato da servizi igienici interni con antibagno. Internamente l’unit immobiliare presenta una pavimentazione in battuto di cemento, gli infissi esterni sono in ferro, alcuni mancanti dei vetri, la copertura formata da una struttura ad arco in metallo, che sorregge lastre in eternit, controsoffittate con pannelli isolanti. L’impianto elettrico costituito da canalette esterne alla muratura. Lo stato di conservazione generale mediocre, soprattutto il tetto, in eternit, necessita di lavori urgenti, mancando parti della copertura dalle quali filtra acqua. Confini Resede comune da pi lati, beni di cui al lotto n. 5, salvo se altri. Referenze catastali AllAgenzia delle Entrate, sezione catasto Fabbricati del Comune di Capannori, lunit immobiliare risulta rappresentata, nel foglio 74 dal mappale 791 sub 1, categoria F/4, dati derivanti dalla denuncia di variazione per divisione del 19.09.2013 n. 125668.1/2013 in atti dal 19 settembre 2013, prot. n. LU0193956. Ai fini della continuit storica catastale si precisa che il mappale 791 sub 1 del foglio 74 del Comune di Capannori, deriva dalla soppressione del mappale 791 dello stesso foglio, in ordine a denuncia di variazione del 19.9.2013 prot. n. LU0193956, in precedenza il mappale 791 derivava dalla fusione dei mappali 6, 7, 11, 12 e 13 dello stesso foglio, in ordine a tipo mappale presentato unitamente alla denuncia di Variazione n. 4.717/88. Prezzo base Il bene indicato nel lotto sopradescritto sar posto in vendita al prezzo base di Euro 307.000,00( euro trecentosettemila virgola zero zero). LOTTO N. 5 Descrizione del bene Diritti della piena propriet su porzione di fabbricato con destinazione laboratorio artigianale, elevato al piano terra e primo, costituito al piano terra da ingresso, un vano ad uso laboratorio, ufficio, servizi igienici, vano d’archivio e disimpegno, al piano primo da tre vani uso ufficio, servizi igienici , disimpegno e balcone. Ai due piani dell’unit immobiliare, si accede da due rampe di scale interne distinte, di cui una con inizio dal vano ingresso ed una dal vano archivio. Internamente l’unit immobiliare presenta una pavimentazione in battuto di cemento nella zona laboratorio, mentre la zona direzionale pavimentata parte in mattonelle di graniglia e parte in parquet laminato, gli infissi sono in alluminio, l’impianto elettrico costituito da canalette esterne alla muratura, presente un impianto di riscaldamento/raffreddamento con convettori ad aria, la copertura formata da un manto in cotto. Le finiture dell’unit immobiliare sono da ritenersi adeguate ai normali standard, tuttavia diverse zone sono interessate da copiose infiltrazioni d’acqua, che hanno provocato danni alle pareti e pavimenti soprattutto del piano primo. Al piano primo si rileva una diversa distribuzione degli spazi interni rispetto a quanto presentato con la SCIA S11/0301 dell’11.7.2011, pertanto sar onere dell’aggiudicatario sanare le opere realizzate in difformit dal titolo edilizio. Confini Resede comune da pi lati, beni di cui al lotto n. 4, lotto n. 6, lotto n. 7 e locali tecnici, salvo se altri. Referenze catastali AllAgenzia delle Entrate, sezione catasto Fabbricati del Comune di Capannori, lunit immobiliare risulta rappresentata, nel foglio 74 dal mappale 791 sub 2, categoria F/4, dati derivanti dalla denuncia di variazione per divisione del 19.09.2013 n. 125668.1/2013 in atti dal 19.9.2013, prot. n. LU0193956. Ai fini della continuit storica catastale si precisa che il mappale 791 sub 2 del foglio 74 del Comune di Capannori, deriva dalla soppressione del mappale 791 dello stesso foglio, in ordine a denuncia di variazione del 19.9.2013 prot. n. LU0193956, in precedenza il mappale 791 derivava dalla fusione dei mappali 6, 7, 11, 12 e 13 dello stesso foglio, in ordine a tipo mappale presentato unitamente alla denuncia di Variazione n. 4.717/88. Prezzo base Il bene indicato nel lotto sopradescritto sar posto in vendita al prezzo base di Euro 411.000,00( euro quattrocentoundicimila virgola zero zero). LOTTO N. 6 Descrizione del bene Diritti della piena propriet su porzione di fabbricato con destinazione laboratorio artigianale, elevato al solo piano terra, costituito da due vani ad uso laboratorio, un magazzino, un vano ad uso ufficio, un deposito un archivio, disimpegno, spogliatoio e servizi igienici. All’unit si accede sia da est, sia da ovest. Da ovest, attraverso una zona coperta in comune con l’unit del lotto n. 10. Internamente l’unit immobiliare presenta una pavimentazione parte in battuto di cemento e parte in mattonelle di monocottura o simili, gli infissi esterni sono in alluminio, la copertura formata in parte da lastre in eternit, e parte da pannelli in materiale plastico. L’impianto elettrico costituito da canalette esterne alla muratura. Lo stato di conservazione generale mediocre, soprattutto il tetto necessita di lavori urgenti, in quanto si manifestano infiltrazioni d’acqua in pi zone dei locali, che in pi riprese hanno allagato i vani. Confini Resede comune, beni di cui ai lotti numeri 5, 7, 9 e 10, salvo se altri. Referenze catastali AllAgenzia delle Entrate, sezione catasto Fabbricati del Comune di Capannori, lunit immobiliare risulta rappresentata, nel foglio 74 dal mappale 791 sub 3, categoria F/4, dati derivanti dalla denuncia di variazione per divisione del 19.09.2013 n. 125668.1/2013 in atti dal 19.9.2013, prot. n. LU0193956. Ai fini della continuit storica catastale si precisa che il mappale 791 sub 3 del foglio 74 del Comune di Capannori, deriva dalla soppressione del mappale 791 dello stesso foglio, in ordine a denuncia di variazione del 19.9.2013 prot. n. LU0193956, in precedenza il mappale 791 derivava dalla fusione dei mappali 6, 7, 11, 12 e 13 dello stesso foglio, in ordine a tipo mappale presentato unitamente alla denuncia di Variazione n. 4.717/88. La zona coperta, per l’accesso ad ovest dell’unit immobiliare, rappresentata dal sub 15, bene comune non censibile ai sub 3 e 7. Prezzo base Il bene indicato nel lotto sopradescritto sar posto in vendita al prezzo base di Euro 344.000,00( euro trecentoquarantaquattromila virgola zero zero). LOTTO N. 7 Descrizione del bene Diritti della piena propriet su porzione di fabbricato con destinazione laboratorio artigianale, elevato al solo piano terra, costituito da un ampio vano ad uso laboratorio, disimpegno con locale tecnico e servizi igienici con antibagno. All’unit si accede da sud attraverso ingresso carrabile. Internamente l’unit immobiliare presenta una pavimentazione in battuto di cemento, gli infissi esterni sono in alluminio, la copertura formata da lastre in eternit. L’impianto elettrico costituito da canalette esterne alla muratura. Lo stato di conservazione generale mediocre, soprattutto il tetto necessita di lavori urgenti, in quanto si manifestano infiltrazioni d’acqua che in pi riprese hanno allagato i locali. Si rileva una diversa distribuzione degli spazi interni rispetto a quanto presentato con la SCIA S11/0301 dell’11.7.2011, pertanto sar onere dell’aggiudicatario sanare le opere realizzate in difformit dal titolo edilizio. Confini Resede comune, beni di cui ai lotti numeri 6, 8 e 9 e locale tecnico, salvo se altri. Referenze catastali AllAgenzia delle Entrate, sezione catasto Fabbricati del Comune di Capannori, lunit immobiliare risulta rappresentata, nel foglio 74 dal mappale 791 sub 4, categoria F/4, dati derivanti dalla denuncia di variazione per divisione del 19.9.2013 n. 125668.1/2013 in atti dal 19.9.2013, prot. n. LU0193956. Ai fini della continuit storica catastale si precisa che il mappale 791 sub 4 del foglio 74 del Comune di Capannori, deriva dalla soppressione del mappale 791 dello stesso foglio, in ordine a denuncia di variazione del 19.99.2013 prot. n. LU0193956, in precedenza il mappale 791 derivava dalla fusione dei mappali 6, 7, 11, 12 e 13 dello stesso foglio, in ordine a tipo mappale presentato unitamente alla denuncia di Variazione n. 4.717/88. Prezzo base Il bene indicato nel lotto sopradescritto sar posto in vendita al prezzo base di Euro 300.000,00( euro trecentomila virgola zero zero). LOTTO N. 8 Descrizione del bene Diritti della piena propriet su porzione di fabbricato con destinazione laboratorio artigianale, elevato al solo piano terra, costituito da un unico vano ad uso laboratorio, un ripostiglio e servizio igienico con antibagno. All’unit si accede unicamente da ovest attraverso ingresso pedonale. Internamente l’unit immobiliare presenta una pavimentazione in battuto di cemento, gli infissi esterni sono in metallo, la copertura formata da lastre in eternit. L’impianto elettrico costituito da canalette esterne alla muratura. Lo stato di conservazione generale mediocre, i lavori per le opere interne non sono completate, la zona del ripostiglio e servizio igienico allo stato grezzo, mancante di intonaci, pavimenti, rivestimenti e sanitari, anche altre zone dell’unit immobiliare sono mancanti dell’intonaco interno. Si rileva che rispetto a quanto presentato con la SCIA S11/0301 dell’11.7.2011, non sono state ancora realizzate le aperture carrabili previste a sud ed ovest dell’unit, pertanto sar onere dell’aggiudicatario realizzare i lavori o sanare le opere in difformit dal titolo edilizio. Confini Resede comune da pi lati, beni di cui ai lotti numero 7 e 9, salvo se altri. Referenze catastali AllAgenzia delle Entrate, sezione catasto Fabbricati del Comune di Capannori, lunit immobiliare risulta rappresentata, nel foglio 74 dal mappale 791 sub 5, categoria F/4, dati derivanti dalla denuncia di variazione per divisione del 19.09.2013 n. 125668.1/2013 in atti dal 19.9.2013, prot. n. LU0193956. Ai fini della continuit storica catastale si precisa che il mappale 791 sub 5 del foglio 74 del Comune di Capannori, deriva dalla soppressione del mappale 791 dello stesso foglio, in ordine a denuncia di variazione del 19.9.2013 prot. n. LU0193956, in precedenza il mappale 791 derivava dalla fusione dei mappali 6, 7, 11, 12 e 13 dello stesso foglio, in ordine a tipo mappale presentato unitamente alla denuncia di Variazione n. 4.717/88. Prezzo base Il bene indicato nel lotto sopradescritto sar posto in vendita al prezzo base di Euro 125.000,00( euro centoventicinquemila virgola zero zero). LOTTO N. 9 Descrizione del bene Diritti della piena propriet su porzione di fabbricato con destinazione laboratorio artigianale, elevato al solo piano terra, costituito da un ampio vano ad uso laboratorio. All’unit si accede da nord attraverso ingresso carrabile. Internamente l’unit immobiliare presenta una pavimentazione in battuto di cemento, gli infissi esterni sono in ferro, la copertura formata da lastre in eternit. L’impianto elettrico costituito da canalette esterne alla muratura. Lo stato di conservazione generale mediocre, i lavori per le opere interne non sono state eseguite, da progetto era prevista la realizzazione di una zona magazzino, cinque locali uso ufficio, sala riunioni, disimpegno e servizi igienici con antibagno. Tutto ci non stato realizzato e per di pi si rilevano infiltrazioni di acqua piovana dal tetto che in caso di forti precipitazioni allagano il pavimento. Per le difformit rispetto a quanto presentato con la SCIA S11/0301 dell’11.7.2011, sar onere dell’aggiudicatario terminare le opere o sanare quelle realizzate in difformit dal titolo edilizio. Confini Resede comune da pi lati, beni di cui ai lotti numeri 6, 7 e 8, salvo se altri. Referenze catastali AllAgenzia delle Entrate, sezione catasto Fabbricati del Comune di Capannori, lunit immobiliare risulta rappresentata, nel foglio 74 dal mappale 791 sub 6, categoria F/4, dati derivanti dalla denuncia di variazione per divisione del 19.9.2013 n. 125668.1/2013 in atti dal 19.9.2013, prot. n. LU0193956. Ai fini della continuit storica catastale si precisa che il mappale 791 sub 6 del foglio 74 del Comune di Capannori, deriva dalla soppressione del mappale 791 dello stesso foglio, in ordine a denuncia di variazione del 19.9.2013 prot. n. LU0193956, in precedenza il mappale 791 derivava dalla fusione dei mappali 6, 7, 11, 12 e 13 dello stesso foglio, in ordine a tipo mappale presentato unitamente alla denuncia di Variazione n. 4.717/88. Prezzo base Il bene indicato nel lotto sopradescritto sar posto in vendita al prezzo base di Euro 286.000,00( euro duecentottantaseimila virgola zero zero). LOTTO N. 10 Descrizione del bene Diritti della piena propriet su porzione di fabbricato con destinazione laboratorio artigianale, elevato al solo piano terra, costituito da un solo vano ad uso laboratorio, un locale uso ufficio, ingresso, spogliatoio e servizi igienici con antibagno. All’unit si accede sia da est, sia da ovest. Da ovest, attraverso una zona coperta a comune con l’unit del lotto n. 6. Internamente l’unit immobiliare presenta una pavimentazione in battuto di cemento, gli infissi esterni sono parte in alluminio e parte in ferro, la copertura formata da lastre in eternit. L’impianto elettrico costituito da canalette esterne alla muratura. Lo stato di conservazione generale mediocre, soprattutto il tetto necessita di lavori urgenti, le infiltrazioni d’acqua meteorica sono ben visibili sulle pareti interne, dove hanno provocato danni da allagamento. Confini Resede comune, beni di cui al lotto n.6 e 11, salvo se altri. Referenze catastali AllAgenzia delle Entrate, sezione catasto Fabbricati del Comune di Capannori, lunit immobiliare risulta rappresentata, nel foglio 74 dal mappale 791 sub 7, categoria F/4, dati derivanti dalla denuncia di variazione per divisione del 19.9.2013 n. 125668.1/2013 in atti dal 19.9.2013, prot. n. LU0193956. Ai fini della continuit storica catastale si precisa che il mappale 791 sub 7 del foglio 74 del Comune di Capannori, deriva dalla soppressione del mappale 791 dello stesso foglio, in ordine a denuncia di variazione del 19.9.2013 prot. n. LU0193956, in precedenza il mappale 791 derivava dalla fusione dei mappali 6, 7, 11, 12 e 13 dello stesso foglio, in ordine a tipo mappale presentato unitamente alla denuncia di Variazione n. 4.717/88. La zona coperta, per l’accesso ad ovest dell’unit immobiliare, rappresentata dal sub 15, bene comune non censibile ai sub 3 e 7. Prezzo base Il bene indicato nel lotto sopradescritto sar posto in vendita al prezzo base di Euro 170.000,00( euro centosettantamila virgola zero zero). LOTTO N. 11 Descrizione del bene Diritti della piena propriet su porzione di fabbricato con destinazione laboratorio artigianale, elevato al solo piano terra, costituito da due vani ad uso laboratorio, due vani magazzino, un locale ufficio e servizi igienici con antibagno. All’unit si accede da est, nord ed ovest attraverso ingressi carrabili. Internamente l’unit immobiliare presenta una pavimentazione in battuto di cemento, gli infissi esterni sono parte in alluminio e parte in ferro, la copertura formata da lastre in eternit. L’impianto elettrico costituito da canalette esterne alla muratura. Lo stato di conservazione generale mediocre, molte zone dei locali sono interessate da infiltrazioni d’acqua piovana che hanno provocato danni da allagamento. Si rileva una diversa distribuzione degli spazi interni rispetto a quanto presentato con la SCIA S11/0301 dell’11.07.2011, pertanto sar onere dell’aggiudicatario terminare le opere o sanare quelle realizzate in difformit dal titolo edilizio. Confini Resede comune da pi lati, beni di cui ai lotti numeri 10, 12, 13 e 15, salvo se altri. Referenze catastali AllAgenzia delle Entrate, sezione catasto Fabbricati del Comune di Capannori, lunit immobiliare risulta rappresentata, nel foglio 74 dal mappale 791 sub 8, categoria F/4, dati derivanti dalla denuncia di variazione per divisione del 19.9.2013 n. 125668.1/2013 in atti dal 19.9.2013, prot. n. LU0193956. Ai fini della continuit storica catastale si precisa che il mappale 791 sub 8 del foglio 74 del Comune di Capannori, deriva dalla soppressione del mappale 791 dello stesso foglio, in ordine a denuncia di variazione del 19.9.2013 prot. n. LU0193956, in precedenza il mappale 791 derivava dalla fusione dei mappali 6, 7, 11, 12 e 13 dello stesso foglio, in ordine a tipo mappale presentato unitamente alla denuncia di Variazione n. 4.717/88. Prezzo base Il bene indicato nel lotto sopradescritto sar posto in vendita al prezzo base di Euro 265.000,00( euro duecentosessantacinquemila virgola zero zero). LOTTO N. 12 Descrizione del bene Diritti della piena propriet su porzione di fabbricato con destinazione laboratorio artigianale, elevato al solo piano terra, costituito da un unico vano ad uso laboratorio, due piccoli vani per ufficio e servizio igienico. All’unit si accede da est attraverso ingresso carrabile. Internamente l’unit immobiliare presenta una pavimentazione in battuto di cemento, gli infissi esterni sono in alluminio, la copertura formata da lastre in eternit. L’impianto elettrico costituito da canalette esterne alla muratura. Lo stato di conservazione generale mediocre, i lavori per le opere interne non sono completate, la zona degli uffici e servizio igienico allo stato grezzo, mancante di intonaci, pavimenti, rivestimenti e sanitari, alcune zone dei locali sono interessate da infiltrazioni d’acqua piovana che hanno provocato danni da allagamento. Confini Resede comune da pi lati, beni di cui ai lotti n. 11 e 13, salvo se altri. Referenze catastali AllAgenzia delle Entrate, sezione catasto Fabbricati del Comune di Capannori, lunit immobiliare risulta rappresentata, nel foglio 74 dal mappale 791 sub 9, categoria F/4, dati derivanti dalla denuncia di variazione per divisione del 19.9.2013 n. 125668.1/2013 in atti dal 19.9.2013, prot. n. LU0193956. Ai fini della continuit storica catastale si precisa che il mappale 791 sub 9 del foglio 74 del Comune di Capannori, deriva dalla soppressione del mappale 791 dello stesso foglio, in ordine a denuncia di variazione del 19.9.2013 prot. n. LU0193956, in precedenza il mappale 791 derivava dalla fusione dei mappali 6, 7, 11, 12 e 13 dello stesso foglio, in ordine a tipo mappale presentato unitamente alla denuncia di Variazione n. 4.717/88. Prezzo base Il bene indicato nel lotto sopradescritto sar posto in vendita al prezzo base di Euro 44.000,00( euro quarantaquattromila virgola zero zero). LOTTO N. 13 Descrizione del bene Diritti della piena propriet su porzione di fabbricato con destinazione laboratorio artigianale, elevato al solo piano terra, costituito da un unico vano ad uso laboratorio, ufficio e servizio igienico dotato di antibagno. All’unit si accede da est attraverso ingresso carrabile e pedonale. Internamente l’unit immobiliare presenta una pavimentazione in battuto di cemento, gli infissi esterni sono in alluminio, la copertura formata da lastre in eternit. L’impianto elettrico costituito da canalette esterne alla muratura. Lo stato di conservazione generale mediocre, molte zone dei locali sono interessate da infiltrazioni d’acqua piovana che hanno provocato danni da allagamento. Inoltre non risulta realizzato un servizio igienico rispetto a quanto presentato con la SCIA S11/0301 dell’11.7.2011, pertanto sar onere dell’aggiudicatario realizzare le opere previste o sanare quelle in difformit dal titolo edilizio. Confini Resede comune, beni di cui ai lotti numeri 11, 12 e 14, salvo se altri. Referenze catastali AllAgenzia delle Entrate, sezione catasto Fabbricati del Comune di Capannori, lunit immobiliare risulta rappresentata, nel foglio 74 dal mappale 791 sub 10, categoria F/4, dati derivanti dalla denuncia di variazione per divisione del 19.9.2013 n. 125668.1/2013 in atti dal 19.9.2013, prot. n. LU0193956. Ai fini della continuit storica catastale si precisa che il mappale 791 sub 10 del foglio 74 del Comune di Capannori, deriva dalla soppressione del mappale 791 dello stesso foglio, in ordine a denuncia di variazione del 19.9.2013 prot. n. LU0193956, in precedenza il mappale 791 derivava dalla fusione dei mappali 6, 7, 11, 12 e 13 dello stesso foglio, in ordine a tipo mappale presentato unitamente alla denuncia di Variazione n. 4.717/88. Prezzo base Il bene indicato nel lotto sopradescritto sar posto in vendita al prezzo base di Euro 67.000,00( euro sessantasettemila virgola zero zero). LOTTO N. 14 Descrizione del bene Diritti della piena propriet su porzione di fabbricato con destinazione magazzino, elevato al solo piano terra, costituito da un unico vano. All’unit si accede da nord attraverso ingresso carrabile. Internamente l’unit immobiliare presenta una pavimentazione in battuto di cemento, gli infissi esterni sono in alluminio, la copertura formata da lastre in eternit. L’impianto elettrico inesistente, i lavori interni sono completamente al grezzo, mancanti di intonaci. Rispetto a quanto presentato con la SCIA S11/0301 dell’11.7.2011, non stato realizzato un servizio igienico, inoltre risulta un collegamento aperto con il vano per locale tecnico che dovrebbe avere un accesso unico dall’esterno, pertanto sar onere dell’aggiudicatario realizzare i lavori e/o sanare le opere realizzate in difformit dal titolo edilizio. Confini Resede comune da pi lati, beni di cui al lotto n. 13, salvo se altri. Referenze catastali AllAgenzia delle Entrate, sezione catasto Fabbricati del Comune di Capannori, lunit immobiliare risulta rappresentata, nel foglio 74 dal mappale 791 sub 11, categoria F/4, dati derivanti dalla denuncia di variazione per divisione del 19.9.2013 n. 125668.1/2013 in atti dal 19.9.2013, prot. n. LU0193956. Ai fini della continuit storica catastale si precisa che il mappale 791 sub 11 del foglio 74 del Comune di Capannori, deriva dalla soppressione del mappale 791 dello stesso foglio, in ordine a denuncia di variazione del 19.9.2013 prot. n. LU0193956, in precedenza il mappale 791 derivava dalla fusione dei mappali 6, 7, 11, 12 e 13 dello stesso foglio, in ordine a tipo mappale presentato unitamente alla denuncia di Variazione n. 4.717/88. Prezzo base Il bene indicato nel lotto sopradescritto sar posto in vendita al prezzo base di Euro 27.000,00( euro ventisettemila virgola zero zero). LOTTO N. 15 Descrizione del bene Diritti della piena propriet su tettoia in struttura metallica, posta all’estremo nord, in aderenza al fabbricato ex industriale. Trattasi di struttura in ferro con copertura a falda unica in lastre di eternit, il tutto per una superficie di mq. 119,00 circa. La tettoia in precarie condizioni statiche e di conservazione, la base dei pilastri in ferro che sorreggono e formano la struttura sono corrosi ed ossidati, con grave rischio della stabilit. Confini Resede comune da pi lati, beni di cui al lotto n. 11, salvo se altri. Referenze catastali AllAgenzia delle Entrate, sezione catasto Fabbricati del Comune di Capannori, lunit immobiliare risulta rappresentata, nel foglio 74 dal mappale 791 sub 12, categoria F/4, dati derivanti dalla denuncia di variazione per divisione del 19.9.2013 n. 125668.1/2013 in atti dal 19.9.2013, prot. n. LU0193956. Ai fini della continuit storica catastale si precisa che il mappale 791 sub 12 del foglio 74 del Comune di Capannori, deriva dalla soppressione del mappale 791 dello stesso foglio, in ordine a denuncia di variazione del 19.9.2013 prot. n. LU0193956, in precedenza il mappale 791 derivava dalla fusione dei mappali 6, 7, 11, 12 e 13 dello stesso foglio, in ordine a tipo mappale presentato unitamente alla denuncia di Variazione n. 4.717/88. Prezzo base Il bene indicato nel lotto sopradescritto sar posto in vendita al prezzo base di Euro 12.000,00( euro dodicimila virgola zero zero). LOTTO N. 16 Descrizione del bene Diritti della piena propriet su fabbricato ad uso ex spogliatoio, mensa e servizi igienici, oggi utilizzato a magazzino, elevato al solo piano terra, e composto da vano di ingresso, due ampi vani, e servizi igienici, il tutto in pessime condizioni d’uso e conservazione. L’unit immobiliare formata da una struttura metallica con copertura a doppia falda in lastre metalliche ondulate, internamente presenta una pavimentazione in mattonelle di gres o simili, gli infissi sono in ferro con scuri in metallo, l’impianto elettrico in canaletta. Stato di conservazione pessimo, i servizi igienici sono inservibili, si rilevano infiltrazioni d’acqua dal tetto. Confini Resede comune su tutti i lati, salvo se altri. Referenze catastali AllAgenzia delle Entrate, sezione catasto Fabbricati del Comune di Capannori, lunit immobiliare risulta rappresentata, nel foglio 74 dal mappale 791 sub 13, categoria F/4, dati derivanti dalla denuncia di variazione per divisione del 19.9.2013 n. 125668.1/2013 in atti dal 19.9.2013, prot. n. LU0193956. Ai fini della continuit storica catastale si precisa che il mappale 791 sub 13 del foglio 74 del Comune di Capannori, deriva dalla soppressione del mappale 791 dello stesso foglio, in ordine a denuncia di variazione del 19.9.2013 prot. n. LU0193956, in precedenza il mappale 791 derivava dalla fusione dei mappali 6, 7, 11, 12 e 13 dello stesso foglio, in ordine a tipo mappale presentato unitamente alla denuncia di Variazione n. 4.717/88. Prezzo base Il bene indicato nel lotto sopradescritto sar posto in vendita al prezzo base di Euro 51.000,00( euro cinquantunomila virgola zero zero). CAPITOLI COMUNI A TUTTI I LOTTI TRASCRIZIONI PREGIUDIZIEVOLI ED ISCRIZIONI VENTENNALI Dopo aver esaminato la documentazione presente agli atti, stata effettuata una ricerca ipotecaria in aggiornamento, pertanto lanalisi delle formalit in termini temporali parte dallinizio del ventennio antecedente la data di trascrizione del verbale di pignoramento ed arriva fino allattualit e precisamente alla data del 01 ottobre 2013. Trascrizione n. 2.041 del 23.2.2010, pignoramento immobiliare a favore di XXX, (verbale Ufficiali Giudiziari addetto UNEP di Lucca in data 26.1.2010 n. 2.512), grava contro la XXX per i diritti della piena propriet, sopra gli immobili posti in Lucca foglio 136 mappale 466 sub 1, 2, 3 e 4 e posti in Comune di Capannori foglio 74 mappale 791. Trascrizione n. 5.415 del 25.5.2011, pignoramento immobiliare a favore di XXX (verbale Ufficiali Giudiziari addetto UNEP di Lucca in data 25.3.2011 n. 1.018), grava contro la XXX per i diritti della piena propriet, sopra gli immobili posti in Comune di Capannori foglio 74 mappale 791. Iscrizione n. 4.213 del 27.11.2008, ipoteca volontaria di 10.000.000,00, a favore di XXX a garanzia della somma di 5.000.000,00, in ordine ad atto di mutuo ai rogiti del notaio Vittorio Gaddi di Lucca in data 26.11.2008 rep. n. 62535, contro la XXX, gravante i diritti della piena propriet, sopra gli immobili posti in Lucca foglio 136 mappale 466 sub 1, 2, 3 e 4 e posti in Comune di Capannori foglio 74 mappale 791. Iscrizione n. 481 del 10.02.2009, ipoteca volontaria di 10.000.000,00, a favore di XXX a garanzia della somma di 5.000.000,00, in ordine ad atto di mutuo ai rogiti del notaio Vittorio Gaddi di Lucca in data 9.2.2009 rep. n. 62738, contro la XXX gravante i diritti della piena propriet, sopra gli immobili posti in Lucca foglio 136 mappale 466 sub 1, 2, 3 e 4 e posti in Comune di Capannori foglio 74 mappale 791. Iscrizione n. 2.690 del 20.7.2009, ipoteca volontaria di 5.000.000,00, a favore di XXX a garanzia della somma di 2.500.000,00, in ordine ad atto di mutuo ai rogiti del notaio Vittorio Gaddi di Lucca in data 17.7.2009 rep. n. 62.994, contro la XXX gravante i diritti della piena propriet, sopra gli immobili posti in Lucca foglio 136 mappale 466 sub 1, 2, 3 e 4 e posti in Comune di Capannori foglio 74 mappale 791, con annotamento in data 17.9.2009 al n. 2729 di reg. part., si erogata a saldo la somma mutuata. Trascrizione n. 7.013 del 13.7.2012, sentenza dichiarativa di fallimento del Tribunale di Lucca n. 10.076 in data 7.3.2012, a favore della massa dei creditori del fallimento della XXX grava contro la XXX per i diritti della piena propriet, sopra gli immobili posti in Lucca foglio 136 mappale 466 sub 6, 7 e 8 e posti in Comune di Capannori foglio 74 mappale 791. STORIA VENTENNALE DELLA PROPRIETA I diritti della piena propriet alla XXX, sono pervenuti per atto di fusione per incorporazione ai rogiti del notaio Vittorio Gaddi di Lucca rep. 62.713 del 2 .2.2009, registrato a Lucca il 3.20.2009 al n. 993 ed ivi trascritto il 3.2.2009 al n. 1.283 di reg. part. (dalla XXX). Si precisa che con lo stesso atto, si era in precedenza preceduto a dichiarare la totale inefficacia di atto di eguale natura, ai rogiti dello stesso notaio Gaddi in data 12.12.2008 rep. n. 62570 registrato a Lucca ed ivi trascritto in data 15.12.2008 al n. 15408 part. (annotato di tale inefficacia in data 12.2.2009 al n. 507 part.) per revoca della delibera di fusione in data 25.11.2008 delle societ partecipanti. Alla societ XXX i diritti della piena propriet sono pervenuti a seguito di atto di scissione dalla XXX, ai rogiti del notaio Renato Giacosa di Milano in data 13.4.2000 rep. n. 29.872, trascritto a Lucca il 5.7.2000 al n. 6805 di reg. part. (il cui titolo non al momento della visura, visionabile presso la competente Agenzia del Territorio di Lucca). Con successivo atto notaio Claudio Barnini di Firenze in data 23.11.2000 rep. 178.579 trascritto a Lucca in data 18.1.2001 al n. 789 part. la XXX ebbe a trasferire la sede da XXX a XXX, mentre con atto notaio Domenico Costantino di Lucca, in data 18.4.2008 rep. n. 94.392 trascritto a Lucca in data 9.5.2008 al n. 4642 part., la XXX venne trasformata nella XXX. La XXX, per quanto riguarda i mappali 7, 13 e 791 del foglio 74 del Catasto Terreni del Comune di Capannori ed i mappali 466 e 467 del foglio 136 del Catasto Terreni del Comune di Lucca con atto notaio Raffaele Manfredini in data 10.3.1990 rep n. 39559, trascritto a Lucca il 22.3.1980 al n. 2554 di reg. part.. Per i mappali 6, 11 e 12 del foglio 74 del Catasto Terreni del Comune di Capannori per atto ai rogiti del notaio Biserni in data 20.12.1984 rep. n. 2652, trascritto a Lucca il 9.1.1985 al n. 159 di reg. part.. Per il mappale 469 del foglio 136 del Catasto Terreni del Comune di Lucca, per atto notaio Antonino Tumbiolo di Lucca in data 24.11.1995 rep. n. 9166 ivi trascritto in data 7.12.1995 al n. 11.139 part. (dai sig.ri XXX, XXX e XXX), mentre con atto notaio Maria Daniela Biserni di Lucca in data 17.12.1999 rep. n. 48721 trascritto a Lucca in data 4.2.2000 al n. 1156 part. (il cui titolo non attualmente visionabile presso la competente Agenzia del Territorio di Lucca) stata trasferita la sede in XXX in ordine all’atto notaio Manfredini in data 10.3.1980 rep. 39559 sopra citato. I XXX, XXX e XXX, per il mappale 469 del foglio 136 del Catasto Terreni del Comune di Lucca in ordine a: -Atto notaio Ferdinando Stefani gi di Lucca in data 28.8.1955 rep. 11.215 ivi registrato in data 14.10.1955 al n. 1120 vol. 409, trascritto a Lucca in data 22.10.1955 al n. 4311 part.; -Successione in morte di XXX apertasi ab intestato in Capannori in data 9.11.1955, come da Den. n. 390 vol. n. 880 registrata a Lucca ed ivi trascritta in data 19.12.1955 al n. 5198 part.; -Atto notaio Sorisio di Oakland (USA) in data 21.9.1955 depositato con verbale notaio Stefani in data 3.2.1956 rep. 11.440, registrato a Lucca il 20.231956 al n. 2551 vol. 411 ed ivi trascritto in data 3.3.1956 al n. 931 part.; -Successione di XXX apertasi in Capannori in data 18.1.1958, come da Den. n. 872 vol. 909 registrata a Lucca ed ivi trascritta in data 6.8.1958 al n. 3365 part., regolata da testamento pubblicato con verbale notaio Stefani in data 30.1.1958; -Atto notaio Stefani in data 9.3.1961 rep. 13833 registrato a Lucca in data 25.3.1961 al n. 3200 ed ivi trascritto in data 7.4.1961 al n. 1699 e successivo atto di rettifica autenticato dallo stesso notaio il 30.5.1961 rep. n. 13944 registrato a Lucca in data 5.6.1961 al n. 12851 vol. 307 ed ivi trascritto in data 17.6.1961 al n. 2864 part.; -Atto notaio Nicol Pugliese gi di Lucca in data 12.7.1972 rep. 132327 registrato a Lucca in data 21.7.1972 al n. 3062 ed ivi trascritto in data 2.8.1972 al n. 4982 part. OMISSIONI FISCALMENTE RILEVANTI Effettuate le necessarie indagini il sottoscritto ha potuto stabilire che non vi sono omissioni fiscalmente rilevanti. Il beni pignorati risultano legittimamente intestati alla societ fallita per i diritti di seguito specificati. INTESTAZIONE DEI BENI PIGNORATI In virt degli atti e successioni sopra citati, i beni risultano intestati come segue: XXX, per i diritti della piena propriet. SITUAZIONE LOCATIVA E PRESENZA DI EVENTUALI GRAVAMI Dalla ricerca effettuata presso l’Agenzia delle Entrate di Lucca in data 6.7.2011, risulta quanto segue: -Porzione dell’unit immobiliare di cui al lotto n. 2 risulta locata alla XXX, con contratto di locazione del 4.10.2010, registrato a Lucca il 3.11.2010 al n. 208 serie 3T, canone annuo di . 12.000,00 con inizio della locazione al 4.10.2010 e durata di anni sei. -Porzione dell’unit immobiliare di circa mq. 335, di cui al lotto n. 10, risulta locata alla XXX, con contratto di locazione del 29 maggio 2009, registrato a Lucca il 15.6.2009 al n. 3249 serie 3, canone annuo di . 18.000,00 per il primo anno, ed . 27.600,00 per i successivi con inizio della locazione al 1.6.2009 e durata di anni sei. Il contratto di locazione prevede anche una opzione di acquisto dell’immobile locato, al prezzo gi stabilito di . 375.000,00, opzione valida 36 mesi, e che potr essere esercitata tra il 36 ed il 72 mese di locazione. -Porzione dell’unit immobiliare di cui al lotto n. 5, sviluppata per la maggior parte al piano primo ed avente una superficie di circa mq. 240, oltre ad una stanza al piano terra, risulta locata alla XXX con contratto di locazione del 26.4.2010, registrato a Lucca il 7.5.2010 al n. 2342 serie 3, canone annuo di . 15.600,00 per il primo anno, mentre dal secondo anno il canone stabilito pari ad . 21.600,00, con inizio della locazione dal 15.5.2010 e durata di anni sei. Alla data del 6.4.2012 sono stati registrati presso l’Agenzia delle Entrate di Pescia i seguenti contratti di locazione: -n. 1353 serie 3, stipulato in data 16.3.2012, valore dichiarato . 16.800,00, porzione di immobile ricadente sul Comune di Capannori, locato al XXX, -n. 1365 serie 3, stipulato in data 10.11.2011, valore dichiarato . 3.600,00, porzione di immobile ricadente sul Comune di Capannori, locato al XXX, -n. 1358 serie 3, stipulato in data 20.2.2012, valore dichiarato . 1.000,00, porzione di immobile ricadente sul Comune di Lucca (porzione del lotto secondo), locato al XXX, -n. 1357 serie 3, stipulato in data 20.2.2012, valore dichiarato . 6.000,00, porzione di immobile ricadente sul Comune di Capannori, locato alla XXX, -n. 1355 serie 3, stipulato in data 20.2.2012, valore dichiarato . 3.000,00, porzione di immobile ricadente sul Comune di Capannori, locato alla XXX. Si rileva inoltre che l’unit di cui al lotto n. 1 risulta occupata al momento del sopralluogo, da una scuola di danza, porzioni dell’unit di cui al lotto n. 2, risultano occupate da varie attivit fra cui un parrucchiere, cos come sono occupate da altre attivit, alcune porzioni dell’unit immobiliare di cui ai lotti ricadenti nel Comune di Capannori, per le quali, la ricerca effettuata presso l’Agenzia delle Entrate di Lucca, ha dato esito negativo, ovvero non sono stati rintracciati i relativi contratti di locazione. Dall’esame effettuato presso l’Agenzia del Territorio, si rileva quanto segue: -con atto autenticato dal notaio Antonino Tumbiolo di Lucca nelle date 4 e 6 settembre 1995 rep. 8697-8705, ivi registrato in data 13.9.1995 al n. 308 ed ivi trascritto in data 3.10.1995 al n. 8896 part., la XXX ha costituito, per s ed aventi causa ed a favore dell’XXX, servit di elettrodotto (locale piano primo anti-cabina, cavi interrati e passo) su porzione del terreno gi identificato dal mappale 12 del foglio 74 del Catasto terreni del Comune di Capannori; -con atto autenticato dal notaio Antonino Tumbiolo di Lucca in data 24.9.1995 rep. 9165 ivi registrato in data 7.12.1995 al n. 1600 ed ivi trascritto in data 15.12.1995 al n. 11349 part., la XXX si impegnata nei confronti del Comune di Lucca a destinare ad uso uffici una porzione del fabbricato adibito ad attivit produttiva, per il rilascio della Concessione Edilizia di cui alla domanda n. 217/95. Circa la presenza di gravami e/o condizioni che possano diminuire il pregio o la disponibilit del bene stimato, nulla vi da aggiungere in pi a quanto gi descritto in precedenza. CERTIFICAZIONE IMPIANTI Per gli impianti degli immobili visitati, non sono state prodotte le Dichiarazioni di Conformit alla Regola dArte e se non conformi alla normativa vigente in materia di sicurezza, dovranno essere adeguati a completa cura e spesa dellaggiudicatario. CERTIFICAZIONE ENERGETICA Con riferimento al Decreto Legislativo 19.8.2005, n.192 e successive modificazioni e integrazioni, si precisa che gli immobili non sono dotati dellAttestato di Certificazione Energetica o Attestato di Prestazione Energetica. ACCAMPIONAMENTO LOTTO N. 1 AllAgenzia delle Entrate, sezione Catasto Fabbricati del Comune di Lucca, lunit immobiliare risulta rappresentata, nel foglio 136 dal mappale 466 sub 6 con categoria C/3, classe 8, consistenza mq. 365 e rendita catastale di Euro 1.753,11, dati derivanti dalla Denuncia di Variazione del 26.1.2012 n. 1428.1/2012 in atti dal 26.1.2012 (protocollo n. LU0010657). La planimetria catastale dellunit immobiliare conforme allo stato dei luoghi. LOTTO N. 2 AllAgenzia delle Entrate, sezione Catasto Fabbricati del Comune di Lucca, lunit immobiliare risulta rappresentata, nel foglio 136 dal mappale 466 sub 7, con categoria A/10, classe 3, consistenza 29 vani e rendita catastale di Euro 9.435,67, dati derivanti dalla Denuncia di Variazione del 26.1.2012 n. 1428.1/2012 in atti dal 26.1.2012 (protocollo n. LU0010657). La planimetria catastale dellunit immobiliare conforme allo stato dei luoghi, tuttavia si rileva l’errata destinazione d’uso (risulta destinata interamente ad uso direzionale). LOTTO N. 3 AllAgenzia delle Entrate, sezione Catasto Fabbricati del Comune di Lucca, lunit immobiliare risulta rappresentata, nel foglio 136 dal mappale 466 sub 8 con categoria unit collabente, priva di rendita, dati derivanti dalla Denuncia di Variazione del 26. 1.2012 n. 1428.1/2012 in atti dal 26.1.2012 (protocollo n. LU0010657). L’unit immobiliare rappresentata come unit collabente, quindi non stata presentata la planimetria catastale, tuttavia, dall’esame dell’elaborato planimetrico, si rileva che l’unit graficamente rappresentata con una superficie maggiore rispetto a quanto rilevato sul posto. LOTTI DAL N. 4 AL N. 16 AllAgenzia delle Entrate, sezione catasto Fabbricati del Comune di Capannori, le unit immobiliari risultano rappresentate, nel foglio 74 dal mappale 791, dal sub 1 al sub 13, tutte con categoria F/4, dati derivanti dalla denuncia di variazione per divisione del 19.9.2013 n. 125668.1/2013 in atti dal 19.9.2013, prot. n. LU0193956. La denuncia di Variazione presentata indica le unit in corso di definizione prive di planimetrie catastali, che dovranno essere presentate alla chiusura definitiva dei lavori. Le parti comuni, quali la resede del fabbricato, ed i locali tecnici sino rappresentati dal sub. 14, mentre l’area coperta a comune tra le unit rappresentate dai sub 3 e 7, distinta dal sub 15. * Per effetto della delega conferita ai sensi di legge da parte del Giudice delle Esecuzioni, si precisa che tutte le attivit di cui agli artt. 571 e segg. c.p.c. saranno effettuate da parte del professionista delegato il quale, all’uopo, DETERMINA le seguenti modalit di vendita: MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE 1) VENDITA SENZA INCANTO Alla vendita pu partecipare chiunque, tranne il debitore. Le offerte di acquisto di cui all’art. 571 c.p.c. dovranno essere presentate in busta chiusa non recante alcuna scritta esterna presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari del Tribunale di Lucca, Piazzale San Donato, entro le ore 12 del giorno 5 maggio 2014. Le offerte non saranno efficaci se pervenute oltre il termine stabilito. Le offerte d’acquisto dovranno essere presentate personalmente oppure a mezzo di mandatario munito di procura speciale anche ai sensi dell’articolo 579 c.p.c.. I procuratori legali, ancora ex articolo 579 c.p.c., possono fare offerte per persone da nominare e, in tale ipotesi, in caso di aggiudicazione, si applicher l’articolo 583 c.p.c. Le offerte, corredate da marca da bollo da euro 16,00, dovranno contenere: il cognome, nome, luogo e data di nascita, codice fiscale, domicilio, stato civile, recapito telefonico dell’offerente, copia di un documento d’identit in corso di validit. Nel caso di pi offerenti per uno stesso lotto, essi potranno predisporre una sola offerta d’acquisto, completa delle generalit di ciascuno e sottoscritta da tutti, allegando anche una copia del documento di identit per ciascun offerente. Se l’offerente coniugato in regime di comunione legale dei beni, dovranno essere indicati anche le generalit complete del coniuge. Qualora l’offerente sia un minore, e/o un interdetto e/o un inabilitato, l’offerta dovr essere sottoscritta da chi ne esercita la potest, la tutela o la curatela, e dovr essere allegata a ********** per maggiori dettagli in merito a questa asta inserire il codice annuncio nel motore di ricerca presente sul nostro sito web www.CentroAsteGiudiziarie.it ************ Immobile venduto dal Tribunale per mezzo di asta giudiziaria, il prezzo indicato si riferisce alla base d'asta. La vendita viene effettuata nello stato di fatto e di diritto nel quale l'immobile si trova. Vantaggi e rischi per l'acquisto alle aste giudiziarie, alla nostra pagina "Le Aste Giudiziarie". Attraverso www.CentroAsteGiudiziarie.it possibile usufruire di un servizio di assistenza tecnico-legale che rende facile e sicuro l'acquisto di un immobile proveniente dal mercato giudiziario: analisi preventiva, conteggio costi accessori ed occulti, assistenza prima, durante e dopo l'asta. Il servizio di assistenza e consulenza sar retribuito solo in caso di aggiudicazione dell'immobile. Acquisto anche tramite mutuo. - SC2827574
Avanti
Risultati 1–21

Cerca "aste immobiliari lido adriano"

aste immobiliari mignano monte lungotribunale di ascoli piceno aste immobiliariaste immobiliari san mauro pascoli fcaste immobiliari pescara città sant angeloultime aste immobiliari case epoca liguriaaste immobiliari castel san pietro termeaste immobiliari case caprioli palinuro salernoaste immobiliari santa maria capua veterevendita aste immobiliari san giovanni lupatotoaste immobiliari torino costigliole d astiaste immobiliari sant omobono via locatelliaste immobiliari lecce nardò santa caterinaaste immobiliari via napoli castel volturnoaste immobiliari via morandi mugnano di napoliaste immobiliari santa maria capua vetere aversaaste immobiliari calabria gizzeria parco dei principisardegna porto torres aste immobiliari in venditaaste immobiliari s egidio alla v taaste immobiliari busto arsizio via vespri sicilianiaste immobiliari castagneto carducci via della marinaaste immobiliari di nola terreni piu recentiaste immobiliari cervia cesenatico lido di saviowww aste immobiliari in liguria zona alassio itaste immobiliari case ad aci sant antonio cttribunale di santa maria capua vetere aste immobiliariaste immobiliari mesagne case e ville in campagnaaste immobiliari ville e case al mare sardegnavendita aste immobiliari a san filippo del melacase in vendita aste immobiliari zona pozzo strada torinoaste immobiliari tribunale di sassari 25 novembre 2009 immobile a sorso
© Enormo 2014